Appoggiamo Marion Marechal Le Pen al ballottaggio francese, per battere la massoneria  –  di Pucci Cipriani

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

di Pucci Cipriani

.

zzzzlpnIl primo turno elettorale delle elezioni francesi della scorsa domenica, con la netta vittoria del Front National, ha messo nello sconforto la classe politica francese al potere (socialisti) e l’opposizione di comodo (repubblicani) che da anni, grazie a una vergognosa legge elettorale maggioritaria, (s)governano la Francia, alternandosi all’Eliseo… e, quando all’orizzonte appaia un pericolo (per le loro poltrone) son pronti al sacrificio estremo, ovvero alla “grande ammucchiata”, pur di sbarrare la strada alla Destra del Front National, un tempo in mano al “vecchio leone” Jean Marie Le Pen (che seppe resistere all’attacco interno massonico della “Nouvelle Droite”) e, ora, nelle mani della figlia di Jean Marie, Marine, ahimè, libertaria e filogiacobina, e della giovanissima Marion Marechal le Pen, cattolica, tradizionalista, antiabortista e antigay.

Dalla scorsa domenica il Front National, che ha ottenuto il 29 per cento dei voti, è il primo partito francese dopo aver seminato per strada i socialisti, retrocessi nell’ultima posizione, e i repubblicani di Sarkozy che, attualmente, rappresentano il secondo partito. Da notare il successo clamoroso delle due Le Pen : Marine con il 40% nel Nord – Pas – de Calais – Picardie, e della nostra Marion Marechal Le Pen che, nella circoscrizione di Provenza – Alpi – Costa Azzurra, ha addirittura ottenuto il 42% dei voti, alimentando, così, un sogno di “Riscossa cattolica” che, come giustamente nota “Il Foglio”, da tempo sta prendendo consistenza in Francia dove le manifestazioni antiabortiste e in favore della famiglia uomo-donna, alle quali è intervenuta anche Marion Marechal Le Pen, hanno portato in piazza milioni  di cattolici e non, in nome di valori comuni ai laici e ai cattolici, che il Pontefice Benedetto XVI e San Giovanni Paolo II di venerata memoria definivano, tout court, “non negoziabili”. Marion Le Pen , di cui molti osservatori fanno notare, ad esempio, la sua annuale partecipazione alla Marcia della Tradizione Cattolica (Vandeana) di Parigi – Chartre , è diventata dunque il simbolo di quella folta schiera di elettori “senza partito” che si rifanno alla tradizione cattolica in campo morale e sociale.

Naturalmente il sistema partitico francese massonico ha già fatto scattare la solita manfrina per sbarrare il passo al FN che ha la maggioranza dei voti in sei circoscrizioni: in particolare i socialisti si sono messi “a quattro zampe”, in posizione p…rona, ritirando il candidato nei collegi dove il FN era più forte ed invitando i propri elettori a votare per i repubblicani – che sarebbero una falsa Destra come quella che in Italia, fino a poco tempo fa,era rappresentata dalla Banda del Satrapo Berlusconi  (Verdini – Pascale – Carfagna – Cecchi Paone – Bondi – Monica Faenzi – Cicchitto – Rotondi –  et similia ) – pur di fermare gli “orchi” del Front National… disposti naturalmente, i socialisti, i giacobini  seguaci della prostituta Marianna, a rimanere per cinque anni senza rappresentanza, pur di sbarrare il passo agli odiati “Orchi” della Fiamma Tricolore.

Chi sa se il giochino riuscirà ancora. Probabilmente, ripeto, dato il vergognoso sistema francese (che tra breve grazie al patto scellerato, poi rinnegato tra il Satrapo di Arcore, il suo stalliere Verdini e Renzi, verrà introdotto anche in Italia) i due partiti francesi riusciranno a “far fuori” la Destra e continuare nel massonico “Solve et Coagula” ovvero nel continuare a portare avanti due formazioni che, praticamente sono uguali: una Sinistra funzionale alla Destra e una Destra funzionale alla Sinistra… Insomma stiamo a vedere: tra poche ore conosceremo l’arcano.

Intanto i “poteri forti” si sono mobilitati per fermare “l’avanzata di Marine Le Pen” e, addirittura il Premier Socialista Valls arriva , per terrorizzare gli elettori, ad agitare lo spettro della Guerra Civile nel caso di vittoria del Front National e, incurante del voto popolare, della tanto decantata democrazia, dell’alternanza etc,etc., si ricorda di discendere da Robespierre, che parlava, prima che sui colli della gente calasse la lama della ghigliottina, dei “valori repubblicani” e del “popolo sovrano” salvo poi “abolire il popolo” se questo popolo non avesse votato secondo le direttive di “Madame Revolution”.

Alle parole dei socialisti fa eco l’accorato appello della Massoneria che, per bocca di Daniel Keller, Maestro del Grande Oriente di Francia, a favore del “Fronte Repubblicano” per far abortire il successo dell’estrema Destra” invitando i socialisti a ritirarsi per favorire i “compagni” gollisti, arriva perfino a far pressione per una sua “desistenza” sul “ribelle” Jean Pierre Masseret, che minaccia(ava) di presentarsi lo stesso.

Ai Socialisti e alla Massoneria si aggiunga il terzo mostriciattolo della Triade, ovvero i bergogliani, che si riconoscono nei vescovi più” sinistri” che, come il loro ispiratore e Gran Maestro, si rifanno al “veterocomunismo”, alla muffita “Teologia della Liberazione”, al Sessantotto, ai Movimenti Anarcoinsurrezionali… perfino il “cattolico” (si fa per dire!) Canale 20, in Italia, per attaccare le due Le Pen e il Front National ha fatto ricorso ai vecchi sistemi terroristici con una trasmissione (andata in onda venerdì 11 dicembre) che ha riesumato una vecchia mummia televisiva, poi parlamentare cattocomunista, certo Badaloni, che noi vedemmo più volte guidare, in pantaloncini corti, le schiere dei Boy Scout convertiti al verbo di Marx, in combutta con un prete capellone, certo Fabio Corazzini, venuto alla ribalta dopo l’elezione di Bergoglio, contestatore (ma una contestazione, a occhio e croce, fatta più contro l’acqua, il sapone e il deodorante che non contro la bella Marion) che ci hanno riportato ai tempi di Breznev, scagliandosi contro Marion e Marine le Pen e, naturalmente, contro un altro “orco” nostrano, ovvero Matteo Salvini.

Una trasmissione di cui un tempo ci si sarebbe vergognati perfino a guardare sulla televisione albanese (ai tempi di Henver Hoxa) ma che oggi fa una radiografia di quello che sta succedendo nel Vaticano della spazzatura, della raccolta differenziata, della persecuzione dei frati francescani dell’Immacolata e del giardino zoologico gnostico.

Ecco, il Front National dovrà battere la Triade massonica e, ahimè, prevediamo che sarà molto difficile battere il Moloch del mondialismo. Comunque anche in caso di sconfitta pensiamo che se anche la Destra francese non vorrà fare la fine di quella italiana (Fini e Berlusconi ), dovrà fare un lungo esame di coscienza e, riguardando al passato, quando il FN fu infiltrato dalla lebbra  della Nouvelle Droite , abortista, animalista, antiumana e pagana, saper mantenere saldi i valori cattolici. Sappia Marine Le Pen che adesso la Destra cattolica conservatrice è fortissima in Francia ma che, purtroppo, esiste anche  la “Fraternelle Parlamentaire”, associazione creata dalla Massoneria e che raccoglie parlamentari  e deputati massoni di tutti gli schieramenti politici… e a noi risulta che all’interno di detto gruppo vi siano (seppur meno che in altri) anche deputati del FN.

Il fatto che alcuni consiglieri (anche se minoritari) di Marine le Pen si siano schierati in difesa del matrimonio gay e dell’aborto dovrebbe far pensare… e andare a scovare i membri della “Fraternelle Parlamentaire “, ispiratrice oggi, come negli anni Settanta fu la Nouvelle Droite del GRECE, di una politica socialistaradicale, non dovrebbe essere difficile.

Ma una cosa alla volta. La Triade massonica ha dichiarato guerra al Front National e noi non possiamo che augurare alle due Le Pen un grande successo…che sarebbe anche un primo successo contro la Piovra europeista, mondialista e onusiana (nonché onanista).

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

20 commenti su “Appoggiamo Marion Marechal Le Pen al ballottaggio francese, per battere la massoneria  –  di Pucci Cipriani”

  1. Pucci, non c’è una grinza nel tuo articolo (come si dice da noi). Grazie del bel ritratto del priore di Pulicciano, don Bresci, cosi bene descritto nel tuo ultimo libro. Lo ricordo (ero piccolo), da buon prete innamorato della sua gente, giocare a carte con i sui amici al bar di Isacco a Ronta. Scendeva lesto dalla bella chiesa posta sulla rocca di Pulicciano. Fede – Speranza – Carità.

  2. Ottimo, come al solito, Pucci Cipriani. Siamo tutti, ovviamente, con il Front National, ma non è possibile non rilevare (come sottolineavo in un post precedente) che, sotto la presidenza di Marine Le Pen, il FN ha cercato, non riuscendovi, di cacciare il padre fondatore Jean Marie, accusato per le sue posizioni sull’olocausto e su Vichy. Invece, centinaia di eletti locali, quadri, militanti, troppo legati a Jean Marie, sono stati epurati. Il nuovo astro nascente è il vice-presidente Philippot, omosessuale dichiarato e convivente, anticattolico e filo-gollista. Philippot ha già attaccato violentemente Marion Le Pen, la nipote, cattolica tradizionalista e ancora legata a Jean Marie, ma intoccabile persino dalla zia Marine per il vastissimo seguito che Marion ha nel Sud della Francia. Philippot è arrivato al punto di accusare Marion di aver cenato con il nonno. Come se fosse una colpa.
    Riguardo a de Benoist e alla Nouvelle Droite, il discorso è più complesso. Ma non c’è più lo spazio, qui, per…

  3. massimo trevia

    w la vera francia!visto che belle le francesi vere?guardate la foto…. e anche se per ora perdesse,la bella marion marechal è giovanissima!comunque,tifiamo per il FN!!!!

  4. D’accordissimo, Cipriani. Il problema nostro è che salvini difende le posizioni cattoliche solo strumentalmente e che la Meloni difende il risorgimento, Garibaldi. Forza Nuova, unica alternativa

    1. Il vero errore di Mussolini fu proprio Garibaldi, cioè il continuare la santificazione di costui già esplosa mentre era in vita (e poi ampiamente smorzata tra fine Ottocento e primi del Novecento).
      Ci fu persino la realizzazione del monumento equestre/tomba di Anita (a opera di Rutelli nonno), inaugurato nel 1932 dalla regina Elena: l’ufficialità sabauda aderiva all” “emancipazione femminile” voluta dal Regime.

      Potremmo discutere sul perchè Mussolini rialzasse la bandiera garibaldina (50 anni dopo la morte di quel “duce”: l’appellativo era stato dato dai garibaldini al loro comandante). Sta di fatto che, proprio nel momento in cui la marginalizzazione della Massoneria dava grandissimi frutti, Garibaldi venne riproposto come “icona”

  5. Gentile Pucci Cipriani, mi dispiace leggere ancora una volta quanto odia Berlusconi.
    Non capisco nemmeno (sono molto ignorante) le motivazioni delle sue feroci critiche.
    Io voterò Salvini , che ha SEMPRE difeso (non strumentalmente, i principi cattolici,
    ma fino ad ora ho votato Berlusconi, perché la “”maggioranza”” dei suoi governi
    difendeva apertamente questi

    1. …PRINCIPI CATTOLICI NON NEGOZIABILI!!
      Certamente ha commesso peccati molto gravi ma nella sua vita PRIVATA!!!
      E nella sua VITA PRIVATA FA E HA FATTO TANTO BENE: a sue spese ha
      fatto costruire 2 (non ricordo se addirittura 3) due ospedali in Africa, fa tante
      donazioni anche a privati, continuò ad andare ai servizi sociali dopo che ebbe
      finito di scontare la pena, ecc.
      Mi scusi, gentile Pucci Cipriani, ma quando vengo a conoscere un odio totale,
      “”verso qualsiasi persona””, nasce l’angoscia dentro di me…

      1. Inoltre Berlusconi
        – è stato PERSEGUITATO dalla (in)giustizia,
        – nel 2011 è stato fatto fuori con un colpo di stato, perché era penetrato
        disturbandolo nell’ingranaggio massonico che comanda l’Italia e il
        mondo.
        – Altri coltissimi commentatori di R.C. lo hanno detto.
        – Inoltre questo è stato descritto nei dettagli e con i nomi in un libro,
        confermato in vari articoli di giornali, ma NON C’E’ STATO NESSUN
        TIPO DI CONSEGUENZE per gli autori….
        – Ecc. ecc.
        Non le pare, gentile Pucci Cipriani?

        1. Lei ha completamente ragione, cara Paola.
          Noti però che Pucci ha citato una “banda” tutta composta di massoni o personaggi di mentalità massonica.
          Detto in altri termini: cacciato come un cane dalla Massoneria, Berlusconi si è ricordato di avere ampi contatti inn ambito massonico (anche fiorentino…): si è ricordato di essere un massone dilettante, ma di avere vicini parecchi (e alcune) “professionisti”.

          Potremmo anche dire: bastonato dal solito Potere con la minaccia dell’annientamento delle sue aziende -oltre agli infiniti guai giudiziari per lui- si è detto: “Sono vecchio; posso lasciare dietro di me un cumulo di macerie?”

  6. L’ho detto e lo ripeto: in Italia l’unico movimento veramente di Destra cattolica è FORZA NUOVA, piaccia oppure no…poi ci possiamo anche accontentare di Salvini e Meloni, come meno peggio! Berlusconi è sempre stato affiliato alla massoneria e ciò è tutto dire.

    1. Vero, Forza Nuova è destra cattolica dura e pura nella difesa dei princìpi. Ma l’elettorato la identificata nei “fascisti” e quindi non avrà mai l’esploit (purtroppo sùbito soffocato/sabotato) che ha avuto FN in Francia.

  7. Nicòla scrive:
    12 dicembre 2015 alle 9:21
    Carissimo Professor Vassallo, a prescindere che ha ragione al 1000%, ci sono dei punti che forse non sa. Non so la giovane Le Pen, ma la zia ed il nonno, sono ugonotti. Sono calvinisti. Aggiungo che il FN, per potersi permettere (per ora, fin quando gli sarà possibile, già si sente parlare di rischi di guerre civili) un minimo di agibilità politica, ha dovuto commettere una sorta di “parricidio”. Ha dovuto prima emarginare, poi espellere e rinnegare il fondatore J. M. Le Pen. Stiamo parlando di un politico, né migliore, né peggiore di tanti altri. Comunque l’unico che ha tenuto alta (con tutte le contraddizioni ed i limiti che Ella giustamente nota) certe bandiere. Al punto da incassare un apprezzamento positivo da parte di Mons. Lefebvre. Fino a che punto l’attempata e la giovane, sono state solidali in questa azione?

  8. Oggi ne ho scoperto una nuova. Provate ad andare sul sito di Amazon e digitate “religione” come chiave di ricerca. Lasciate poi perdere i risultati trovati e scorrete sino in fondo alla pagina. Vedrete che c’è una piccola riga di pubblicità. Indovinate su cosa? Sull’Islam, Provate a cliccarci sopra e guardate dove andate a finire…….

  9. Brava Marion Marechal! Sembra una ragazza molto ingamba. E in Italia? Un politico cattolico veramente c’è? Uno che dia anche l’esempio morale… Forse Giorgia Meloni?che citò Gesù in un suo comizio…

  10. Il copione è stato rispettato: il FN si ritrova con un pugno di mosche in mano. Tutto secondo protocollo. I poteri forti ordinano e gli elettori obbediscono! Certo, il FN rimane il primo partito, almeno per il momento, ma nelle migliori delle ipotesi, nel 2017, il FN potrà aspirare al massimo a un ballottaggio che, ovviamente, perderà. L’unico dato positivo è la propensione dei francesi più nei confronti di Marion che di Marine. Ora la domanda, come si suol dire, sorge spontanea: al netto del calderone neo-pagano, repubblicano, nazionalista della Nouvelle Droite, la Marion Mareshall è consapevole della profonda crisi e frattura epocale? Questa domanda, ovviamente, riguarda tutti gli europei. E’ consapevole Marion che la ‘weltanschauung’ partorita nel 1789 è in crisi, ha compiuto il suo ciclo e rantola miseramente, prova il partitismo da ‘utile idiota’ usato come ‘leva lunga’ dalle logge? Forse si. Bisognerà vedere come farà a rendere consapevole questa mia constatazione.

  11. Si sapeva che il FN non avrebbe conquistato alcuna ragione vista la coerente alleanza sottoscritta da due partiti antinazionali – socialisti e gollisti – alleatisi sotto l’egida dell’Alta Finanza.
    Caro Pucci, qui non c’è solo da combattere la massoneria, ma anche altro.
    Spero – anche se dubito – che ai più ingenui dovrebbe essere chiaro che:
    – la contrapposizione fra popolari/conservatori e progressisti in Europa è falsa perché siffatti schieramenti sono burattini dell’Alta Finanza (la Francia ne è la prova);
    – le cosiddette sinistre, comuniste, antagoniste e/o moderate che siano, sono al servizio dell’Alta Finanza (vedasi Tsipras in Grecia e PD, SEL ecc., PS francese);
    – i conti tornano e dimostrano – andando alla Storia – come nel secondo conflitto Mondiale il Liberal-capitalismo anglo-franco-americano si alleò al Comunismo stalinista;
    – dobbiamo incominciare affermare che il Comunismo e derivati sono stati creati ad arte dall’Alta Finanza;
    – solo il Nazionalismo può arginare l’Alta…

  12. Christian Nomenomen

    Il solito teatrino messo in scena per dare l’impressione che al potere possono andare “i buoni” invece dei cattivi, che abbiamo ancora la possibilità di esprimere un voto e che possiamo ancora essere padroni di fare delle scelte. Come diceva Don Camillo in una scena famosa dell’omonimo film “gratta il Pepito e troverai il Peppone”. Per la serie: dietro a tutti ci sono sempre e solo i soliti poteri forti, quelli che hanno rovinato l’umanità e anche la chiesa. Dividi et impera…e noi stiamo qui a perdere tempo a discutere chi è meglio e chi e peggio, e magari non riusciamo ad andare d’accordo neanche con i vicini di casa, con nostra moglie, con i figli e i parenti. Il mondo lo cambiamo noi con il nostro atteggiamento, seguendo pedissequamente l’insegnamento di Gesù Cristo e le Leggi di Dio, il resto è niente. E Salvini, e Le Pen, e Grillo, e Berlusconi…costoro e gli altri da dove provengono e, sopratutto, dove andranno? Per non saper ne leggere ne scrivere, IO PREGO!

Rispondi a massimiliano Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Chi siamo

Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna.

Progetto Mondo piccolo

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. Scopri di più!

Emporio Mondo piccolo

Ti potrebbe interessare

Eventi

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Torna su