Il sorprendente autodafé di un ministro della repubblica  –  di Elisabetta Frezza