Treviso. Premiata l’esperta in pornografia applicata, ovvero chi fa esperimenti sui figli degli altri  –  di Patrizia Fermani ed Elisabetta Frezza

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Il premio “Riflettore Donna” è stato assegnato a Teresa Rando, ricca di meriti e tra l’altro anima del pornoshow per minorenni, “La nuda verità”, rappresentato in occasione di San Valentino a Treviso nella pubblica piazza  = = = =

di Patrizia Fermani ed Elisabetta Frezza

.

zzzzvlnzbmb

.

Il 13 novembre scorso la dottoressa Teresa Rando, durante il convegno organizzato al teatro Eden di Treviso nell’ambito della edificante “giornata della gentilezza”, ha illustrato il proprio programma di lavoro per le scuole di ogni ordine e grado, centrandolo sulle linee guida elaborate dall’OMS nel 2010 e denominate «Standards per l’educazione sessuale in Europa».

Queste, come è noto, propongono un modello “educativo” del tutto aberrante, volto a sconvolgere i naturali tempi della maturazione psicofisica dei bambini e ad appropriarsi della loro intimità e sensibilità, espropriando al contempo la famiglia del rapporto diretto e fondamentale con i propri figli nell’ambito delicato della sessualità.

I capisaldi di quel documento sono (si cita a campione):

  • 0/4 anni: informazioni aventi ad oggetto gioia o piacere nel toccare il proprio corpo, masturbazione infantile precoce e scoperta del proprio corpo e dei genitali; diversi tipi di relazione e diverse relazioni famigliari; diritto a esplorare la propria identità di genere; ruoli di genere…
  • 4/6 anni: informazioni aventi a oggetto amicizia e amore verso persone dello stesso sesso; diversi tipi di relazioni famigliari; relazioni con persone dello stesso sesso; sensazioni legate alla sessualità (piacere, eccitazione), gioia e piacere nel toccare il proprio corpo…
  • 6/9 anni: scelte riguardanti la genitorialità, la gravidanza, l’infertilità, l’adozione, l’idea base della contraccezione (pianificazione famigliare), diversi metodi contraccettivi…
  • 9/12 anni: informazioni riguardanti la prima esperienza sessuale, l’orientamento di genere, variabilità dei comportamenti sessuali; piacere, masturbazione, orgasmo; differenze tra identità di genere e sesso biologico…

A suo tempo, il documento dell’OMS suscitò in ogni persona di buon senso e di normale equilibrio il più vivo sconcerto, dato il suo contenuto a dir poco ripugnante. Tanto che ufficialmente, in una prima fase, anche i promotori della nouvelle vague “educativa” si affrettarono a prenderne le distanze, in attesa di tempi migliori.

Audacemente la signora Rando, con sorprendente mossa di sfondamento, in occasione di quel convegno ne assunse invece fieramente il patrocinio e si produsse nell’apologia pubblica del demenziale programma sia dal punto di vista metodologico sia dal punto di vista dei contenuti.

Ma il peggio doveva ancora venire.

Infatti, a tre mesi di distanza, la signora ha offerto il proprio contributo determinante alla oscena iniziativa del 13 febbraio intitolata «La nuda verità» (vedi su Riscossa Cristiana, cliccando qui), lanciata in onore di San Valentino e destinata a un numero imprecisato di repliche successive.

In piazza San Vito furono predisposti dei banchetti in cui si elargivano consulenze e lezioni di sesso libero e variegato, sia a voce da parte di “professionisti” e amatori del settore, sia attraverso la distribuzione di materiale pornografico con rinvio alle pubblicazioni del “Casserosalute” (nota associazione pederastica bolognese). Ad esempio: sesso orale, sesso anale e derivati vari, con annesse istruzioni d’uso a beneficio dei discenti di ogni età, soprattutto minorenni.

Non mancava nemmeno la distribuzione finale di preservativi a titolo di liberalità.

La signora ha potuto così sfoggiare sulla pubblica piazza la propria competenza, quella già collaudata da tempo nelle scuole, anche attraverso il sussidio cinematografico di film di propaganda omosessualista proiettati rigorosamente all’insaputa dei genitori.

Va rilevato come l’attività pedopornografica della signora, a beneficio degli studenti, si presenti con lo sterilizzato biglietto da visita dell’ULSS, capace di prevenire ogni possibile sospetto e di sedare eventuali allarmi.

È difficile capire per quali motivi, magari anche personali, la signora si dedichi con tanta passione e tanto impegno a tale strana attività. In ogni caso, in un tempo in cui persino le cavie animali sono bandite, non si vede proprio a quale titolo la signora sia abilitata ad allungare le mani sui figli degli altri. E a quale titolo le amministrazioni che la autorizzano impieghino denaro pubblico a fini tanto aberranti.

Sappiamo che tutto questo squallore porta l’etichetta eufemistica di educazione sessuale e affettiva.

Così, con sfacciata opera di mistificazione, l’aspetto più delicato, intimo e privato della educazione, che deve spettare solo e soltanto alla famiglia e ai legittimi genitori, viene rapinato da un sistema politico totalitario volto, su mandato sovranazionale, a stravolgere i fisiologici processi di maturazione individuali con l’obiettivo di formare una massa omologata e priva di pensiero autonomo perché concentrata soltanto su stimoli sessuali esasperati ad arte.

D’altra parte, la sessualizzazione precoce è sempre stata sinonimo di devianza e perversione.

Di tale famigerato progetto di depravazione collettiva totalitaria, la signora Rando si è fatta promotrice e laudatrice. Per questo viene premiata pubblicamente, a nome della cittadinanza, dal sindaco Manildo, nella significativa ricorrenza della festa della donna. Un riconoscimento doveroso   – così dice la motivazione – per “una professionista di grande spessore umano ed esperienza che affronta con competenza la salute sessuale e la corretta educazione alla affettività”.

.

zzzzprdfinv

.

Il primo cittadino è sostenuto coerentemente dalle migliori rappresentanti della sua parte politica, che già tanto si sono spese per il raggiungimento di questi elevati obiettivi.

La qual cosa è certo comprensibile: la difesa d’ufficio dell’asse Rando-Manildo viene oggi organizzata secondo i metodi, loro ben noti, della propaganda staliniana. Uno dei perni di detta propaganda era, e rimane, la neutralizzazione di ogni dissidenza tramite l’attribuzione ad essa dei propri intenti: il piccolo padre convocava le vittime designate accusandole di coltivare intenti delittuosi nei propri confronti. Si parva licet componere magnis, vediamo ad esempio la senatrice Puppato affermare che chi si oppone a questo piano criminoso vorrebbe traviare le giovani generazioni privandole delle radiose ed edificanti esperienze culturali ad ampio spettro, con particolare attenzione alla sfera omoerotica (clicca qui per le dichiarazioni della Puppato).

Con pericoloso sprezzo del ridicolo, i commentatori diversamente comunisti sfoderano addirittura la formula dei “valori non negoziabili” con riferimento a quelli propagandati dal nuovo corso dell’omosessismo di Stato.

Neppure il Migliore avrebbe apprezzato tanta finezza strategica.

.

Rassegna di (buona) stampa – cliccare sulle immagini per ingrandirle

zzzzprpdf1

.

si riscoprono i “valori non negoziabili”:

zzzzprpdfvnn

condanna a morte per Elena Donazzan, con signorili espressioni di Laura Puppato:

zzzzprpdf2

zzzzprpdf3

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

30 commenti su “Treviso. Premiata l’esperta in pornografia applicata, ovvero chi fa esperimenti sui figli degli altri  –  di Patrizia Fermani ed Elisabetta Frezza”

  1. Molto interessante che i “valori non negoziabili” di questa gente siano (leggo l’articolo) la “scienza, frutto delle ricerche di una comunità internazionale”; il “pensiero che ha fatto progredire l’umanità”; il “libero arbitrio che è dentro ognuno di noi”.
    In trre riighe, il catechismo massonico completo.
    Chi non fa parte della “comunità scientifica mondiale”, non si adopera per “far progredire l’umanità” e non usa il “libero arbitrio” è un essere subumano, un nemico del popolo… un fascista.
    E uccidere un fascista, come ghigliottinare nobili e Suore e cercare la Vandeane incinte per ucciderle durante la Révolution, non è reato: è pegno del sorgere del Mondo Libero e Unito, quello dell’ Umanità. Quello dei bipedi osservati dall’ Occhio in cima alla Piramide

    1. Maria Teresa

      Raffaele!!!!! Uccidere le Vandeane incinte è la mera applicazione del libero arbitrio….. (per questi esaltati, che scoprono l’acqua calda e si danno al vaniloquio…)
      Come scrisse uno, molto più grande di loro:
      ” quando si dice l’uomo vivere, si dee intendere l’uomo usare la ragione […]. E però chi da la ragione si parte […] non vive uomo ma bestia”.
      Ecco hanno scelto di vivere more ferarum. E pretendono da “illuminati” di dare l’esempio. Sono un faro, insomma….
      Sono gli orchi del Signore degli anelli. Questa é la dura realtà

  2. Capperi ! Siamo passati dal rifiuto dei “valori non negoziabili” di Bergoglio (secondo cui non ne esisterebbero) all’imposizoe di bel altri “valori non negoziabili” da parte dei sinistrorsi; e che razza di valori ! il peggio che poteva vomitare l’inferno. Si può solo sperare che queste gentili collaboratrici di Belzebù vadano presto a fargli compagnia, per leternità; si accorgeranno che bella accoglienza riceveranno per il lavoro svolto ! Speriamo che avvenga presto il Trionfo del Cuore Immacolato di Maria SS.ma. State sicuri che non ci sarà posto per nessuna Puppato o Rubinato di sorta (come per tutte le altre donne di Renzi!).

  3. Maria Cristina

    Si devono vergognare a scandalizzare cosi i picoli non è possibile che dobbiamo vedere dappertutto solo sesso e non solo tutte le schifezze del mondo che a me personalmente mi fanno vomitare veramente non esiste più amore ma solo desiderio piacere della carne e più scandaloso perché succede tutto sotto gli occhi del Papa sotto gli occhi dei parroci e della chiesa che non interviene poveri nostri figli in che mondo vivono senza futuro , mi fa schifo veramente voi genitori come potete essere così indifferenti? Che Dio ci aiuti la fine e vicina!

    1. Lo penso anch’io, cara Maria Cristina, che la fine sia così vicina, e me ne convinco sempre più quando vedo tutti correre come impazziti verso l’abisso infernale : dal nostro VdR, capace solo di denigrare chi si oppone all’invasione programmata (dalla massoneria internazionale) dell’Occidente e che “non s’immischia” quando violano l’innocenza ei nostri figli, quando vogliono imporci per legge le perversioni pèiù sciagurate. La Chiesa ufficiale è stata ipnotizzata da satana? li ha paralizzati tutti? preti, vescovi, cardinali, papa stesso ? non capiscomo che ne risponderanno a Cristo cin la loro stessa salvezza eterna ? il mondo cd civile, l’ Occidente, una volta definito “mondo libero”, adesso è in mano a pazzi scatenati, guerrafondai, distruttori della famiglia, pervertitori dell’intera società, dai piccoli innocenti in su, interi popoli e continenti messi in ginocchio da bande di speculatori finanziari viviamo nell’ l’impero del male”. Dio mio, vieni a salvarci !

      1. Negli anni ’50, carissimo, gli USA avevano da poco stravinto e si erano imposti come potenza di controllo planetario.
        Volevano accreditarsi come “Impero del Bene” e portabandiera del Free World – di fronte a un “Impero del Male” realmente esistente, anche per colpa loro (la sperimentazione angloamericana era stata fatta in Spagna e in Messico: “meglio gli assassini Rojos e massoni che le popolazioni cattoliche”).
        Il Papa diceva: “Attenzione: Impero del Male sì, esiste, ma Impero del Bene (sotto la Stella a Cinque Punte) no, non esiste”.
        Su questo ci fu lo scontro con De Gasperi (peraltro collaboratore dei Comunisti).

        Molti Gesuiti, rappresentati da Teilhard (insediato a New York, credo) dicevano: ” È ovvio che la Modernità, anche con i suoi aspetti scientifici (Evoluzionismo), risolve OGNI problema e pone l’uomo in condizione di autonomia e autosufficienza. Stai morendo di cancro? NON andare a Lourdes: finanzia la RICERCA”.
        Repressi molto blandamente allora; oggi in trono, o meglio al Vertice.

  4. I “poteri forti” usano le varie Manildo-Rando s.r.l. (sembra il nome di una coop sudamericana!) per il loro lurido obiettivo che ben conosciamo, ma ciò non mi esenta dall’esternare un piccolo sfogo:
    vorrei dire alla “sciura Teresa”, definita “esperta in pornografia applicata” (e non mi è difficile crederlo!) che è “caldamente” pregata di astenersi dal coinvolgere i figli degli altri! sottoscrivo: GIU’ LE MANI DAI FIGLI DEGLI ALTRI !!! Ecco, sono stato bravo? L’ho detto con il massimo controllo… in modo molto-ma-molto soft… siamo in Quaresima…

  5. Piero Vassallo

    puntuale l’articolo delle coraggiose scrittrici Patrizia Fermani ed Elisabetta Frezza – inquietante la complicità del potere impropriamente detto civile e il sostegno prestato a iniziative promosse da soggetti che (in altri tempi) erano definiti degenerati – impressionante la latitanza della magistratura e umiliante il silenzio dell’autorità cattolica

    1. Maria Teresa

      Ecco una D che mi mancava. Partito Degenerati: dalla difesa del proletariato alla difesa della pornografia applicata. Cosa non si fa per sopravvivere. E’ la legge ferrea dell’oligarchia di Michels.

  6. Maria Teresa

    Ah, adesso capisco, perchè da PCI a PD: partito Depravati, Demolitori, Debosciati, Devastatori, Distruttori, D…..q…ti, e chi più ne ha più ne metta.
    E qualcuno osa chiamare Renzi “cattolico”. Per fortuna che non ho figli in età scolare: sarei stata costretta a iscriverli nelle scuole russe.
    Questa Italia comincia a starmi stretta, anzi strettissima.

    1. Se la Chiesa avesse detto, nel 1993: “Non sapete dove andare politicamente? Andate dove volete, purché sia lontanissimo dai Rossi e dai Radicali”….
      I 9/10 della DC sono andati ad abbracciare come “fratelli” i Rossi e i Radicali. Interi conventi, intere fette del “Mondo cattolico”, interi ambienti parrocchiali trovano ovvio essere “democratici” (nel senso del Partito, della Magistratura, della Stampa), e allucinante non esserlo.
      Abbiamo una “meravigliosa” Costituzione cattocomunista e una “commovente” Chiesa neo-valdese. Abbiamo buttato giù Berlusconi, con l’autorevole parere della Comunirà di Sant’Egidio (colomba picassiana e Arcobaleno), per sostituirlo con il Loden designato da Napolitano… quello di Eluana.
      È una situazione che doveva esplodere

  7. La corruzione dei piccoli è l’atto più satanico che possa accadere in quanto i bambini nella loro innocenza portano impressa la purezza divina. Corrompere il loro animo intatto è un attentato al Creatore, tanto più osceno e sacrilego e tanto più imperdonabile poiché rivolto verso creature indifese e ingenuamente disposte ad accogliere benevolmente gli insegnamenti degli adulti che essi ritengono giustamente deputati alla loro educazione. Tradimento infame, ignobile e scellerato della loro fiducia e impenitenza ostinata degna dell’inferno più profondo e più atroce.
    Su questi illustrissimi personaggi si fa sinceramente fatica a invocare il perdono di Dio (e so che, da cristiana, dico un’enormità).

    1. Lei sa, cara signora, che dell’ambiente “lluministico” che esplose satanicamente nel 1789 fa parte il marchese de Sade.
      Lui immaginava, teorizzava e in parte praticava la ricerca del Puro, del Piccolo, del Pulito per vittimizzarlo.
      La “Rivoluzione” -in senso ampio- si basa sulla bestemmia “Tutto ciò che non va, non va per colpa di Dio”. Il Vangelo è l’affermazione con i Fatti del principio “Dio Si è fatto uomo per redimere con il Sacrificio del suo Corpo e del suo Sangue, nati dalla Purissima, gli uomini peccatori, dominati dal Grande Peccatore senza via di scampo”
      Lc 11, 21-23

      1. http://www.lanuovabq.it/it/articoli-i-comboniani-sdoganano-il-gender-in-classe-15490.htm

        Gli obettivi della Campagna d’Itallia del Potere Globale sono due:
        1- colpire in modo mirato gli ambienti strutturalmente cattolici, cioè quelli in cui “essere della zona” e “avere a che fare con Cristo” sono sinonimi. Veneto, Bergamasca (maxi Centro Islamico), Puglia, Sicilia (“Governatori” gay). Per il Vaticano, il problema è stato risolto nel 2013
        2- ottenere la sottomissione e la cooperazione della Chiesa all’opera satanica.
        Importante far abortire le Italiane? Certo – ma molto più importante farle abortire al “Gemelli” o nelle cliniche delle Suore.
        Importante eliminare i deboli, i “superflui”, i “più responsabili”, che chiedono l’assistenza al suicidio? Certo – ma molto più importante preparare i funerali in chiesa, con il prete che dice “è volato in Cielo, lontano dalle sofferenze”, e ringrazia gli uccisori.
        Importante avviare i bimbi all’ Omo-Amore? Certo – ma essenziale farlo nelle Scuole Cattoliche

  8. Ottimi tutti i commenti!
    Sono raccapricciata e non posso fare a meno di pensare a cosa disse Gesù:
    “…meglio sarebbe…”.
    E non posso non essere raccapricciata anche dall’ASSORDANTE consueto
    silenzio del vdr!!!!!!

  9. Sono schifato e indignato verso questa perversa esaltazione di oscenità morali e di pubblici scandalizzatori impenitenti!

  10. Annarosa Berselli

    Mi viene in mente la durezza di Cristo contro chi scandalizza i bambini….ma forse la macina al collo ed il tuffo
    in mare è ancora poco!

  11. Che Dio ci liberi presto di questi mostri, non si può dire altro, ormai Sodoma e Gomorra sono state superate di molto.

  12. Il tempo è compiuto..in capo a pochi mesi, tutto cambierà e ne vedremo delle belle…in tanti, si batteranno il petto…

    1. “in capo a pochi mesi, tutto cambierà e ne vedremo delle belle” : mi piaacerebbe sapere cosa si aspetrta in concreto, cara Moira, anche per capire se nel 2019 Roma ospiterà davvero le Olimpiady Gay di cui parla Ioannes qui sotto, oppure se invece a quell’epoca l’Urbe sarà cadta in mano all’Isis, che potrebbe raderla al suolo.

  13. Ho letto De Sade, ai tempi del mio ateismo, e ho letto il materiale di Treviso. Vi assicuro che anche il “divino” Marchese, che in quanto a volgarità e a depravazione non scherzava, arrossirebbe di questa robaccia.
    Bruno – PD

    1. Si tratta di due piani diversi, perchè diverse sono le ispirazioni e gli Ispiratori:
      la Rivoluzione avanza con le fanfare (giornali e TV), i maitres à penser (intellettuali), i Soldi.
      La Non-Rivoluzione (è importantissimo non entrare nel gioco di Tesi/Antitesi/Sintesi, come ad esempio hanno fatto i “cattolici” pochi giorni fa. Non possiamo fare l’ ANTI-Rivoluzione, ma semmai la Controrivoluzione) non avanza, non strombazza, non insegna alla gente come si vive. Non rade al suolo tutto per edificare il Mondo Ideale.
      Il non-rivoluzionario non prende i soldi da nessuno per essere ciò che è: lo è, e preferisce continuare a esserlo, pagando un altissimo prezzo. Non fa la Guerra, ma la Resistenza

    2. Bella domanda!
      Dormiamo tutti!
      Troppa liberta’, uguale a libertinaggio e faccia tosta oggi!
      Che arrivi presto un giustiziere dal cielo!

  14. i modi e le occasioni per far sentire la voce in la difesa della famiglia naturale e dei nostri figli ci sono !!
    Sabato Gandolfini a Treviso in Piazza dei Signori … solo 300 persone !!! che occasione persa per scuotere le autorità che con tanti onori hanno accolto la senatrice Cirinna’.

  15. Chi scandalizza uno solo di questi piccoli che credono in me, sarebbe meglio per lui che gli fosse messa una macina da mulino al collo e fosse gettato negli abissi del mare. Gesù Cristo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Chi siamo

Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna.

Progetto Mondo piccolo

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. Scopri di più!

Emporio Mondo piccolo

Ti potrebbe interessare

Eventi

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Torna su