Attività culturale della Comunione Tradizionale. Presentato il libro di Guido Scatizzi “Specchi e spicchi d’anima”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

scatpoesie

 

Dopo il successo della serata del 22 novembre 2013 con la presentazione (Regione Toscana- Palazzo Bastogi: Sala Collezioni) del libro: “Icone della falsa Destra” (ed. Solfanelli)  un’opera che “si raccomanda quale strumento indispensabile alla ricostruzione delle metastasi neognostiche che stanno devastando il corpo senescente delle ideologie di matrice illuministica come i giovani invecchiati neodestri del GRECE”, ecco, che per volere di Giovanni Donzelli, Capogruppo di FdI alla Regione Toscana, assai sensibile alle problematiche giovanili e culturali, è stato presentato venerdì 13 u.s. il libro di liriche: “Specchi e spicchi d’anima” (ed. Tabula Fati) del giovane studente universitario Guido Scatizzi , già rappresentante d’Istituto presso il Liceo classico Galileo nell’a.s. 2010-2011, appassionato e studioso di Sacra Liturgia, collaboratore del giornale on-line Riscossa Cristiana.

Dopo il saluto di Giovanni Donzelli, letto da Matteo Fanelli, nel quale il Consigliere si complimentava “con i giovani che, come Guido Scatizzi, si spendono personalmente e generosamente per una battaglia culturale nel solco della nostra Tradizione umana e cristiana” hanno preso la parola il Presidente della Comunione Tradizionale Ascanio Ruschi e il Direttore di “Controrivoluzione” Pucci Cipriani che, nel suo lungo e appassionato intervento, ha – tra l’altro – ricordato come “Guido Scatizzi si differenzi dallo sperimentalismo fine a se stesso: se la poesia è ‘libera dai rudi vincoli del metro e della forma, se rinunzia ad una rigida scelta metrica e non insegue la rima finale, cerca di trasmettere – come dovrebbe essere proprio della vera poesia!- un messaggio, di farsi portatrice di contenuti, di trasmettere un’emozione immediata, non di porsi come una sorta di rompicapo, di prova d’intelligenza (quasi la poesia fosse una variante della “Settimana enigmistica”…) o un mero esercizio di stile che rischia di rimanere fine a se stesso” . Grande pubblico, specie giovanile, che ha riempito (tante le persone in piedi) la pur capiente sala del Caminetto della Regione Toscana.

Domenico Rosa

.

Per acquistare il libro, al prezzo di euro 6,00, senza spese di spedizione, basta inviare una mail a info@riscossacristiana.it e specificare l’indirizzo a cui inviare il libro. Per le modalità di pagamento (in banca, in posta o tramite PayPal), CLICCATE QUI

.

scat2

da sinistra: Pucci Cipriani, l’Autore, Guido Scatizzi e Ascanio Ruschi

.

scat1

 Pubblico attento e numeroso. Molti i giovani

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

1 commento su “Attività culturale della Comunione Tradizionale. Presentato il libro di Guido Scatizzi “Specchi e spicchi d’anima””

  1. Mi complimento, anche senza aver letto il libro, con l’Autore, con l’Editore Marco Solfanelli, con il Presentatore Pucci Cipriani e col Pubblico in sala. Sono manifestazioni di idee che rincuorano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Chi siamo

Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna.

Progetto Mondo piccolo

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. Scopri di più!

Emporio Mondo piccolo

Ti potrebbe interessare

Eventi

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Torna su