Buonisti: i morti di Nizza sono sulla vostra coscienza!  –  di Giampaolo Rossi

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

di Giampaolo Rossi

.

ZNZZBASTA PRENDERCI PER IL CULO!

Basta prenderci per il culo!Questa mostruosità l’avete creata voi e ha un nome preciso: si chiama multiculturalismo, la più evidente stortura ideologica del nostro tempo.
Questa bestia che si annida nel cuore dell’Europa e che esplode periodicamente con una violenza cieca e disumana rappresenta il vero fallimento di tutto ciò che potevamo essere e che non saremo per vostra responsabilità.

Non è importante sapere se il “franco-tunisino” che ha ammazzato 84 persone come stesse su una pista di bowling, fosse un terrorista addestrato dall’Isis, gli amici di quei sauditi che Hollande riceve con tutti gli onori all’Eliseo e che poi tornati in patria finanziano quelli che ammazzano i francesi (tutto questo è solo la resa ignobile di una classe politica europea corrotta e imbelle).
Non è importante neppure sapere se l’assassino fosse un islamico praticante o saltuario, depresso o lucido; se abbia gridato “Allah Akbar” oppure nulla; se abbia sperato fino all’ultimo di raggiungere il suo Paradiso scatenando un inferno o semplicemente abbia regalato il suo inferno all’eternità.
Quello che è importante è riconoscere la verità che voi continuerete a negare; e cioè cheanche lui era figlio di quel pezzo di Europa che odia l’Europa; di quell’esperimento folle e suicida che la vostra ottusità ha prodotto.

I MOSTRI LI AVETE CREATI VOI
Siete voi che avete generato tutto questo: politici di sinistra, intellettuali ipocriti, giornalisti bugiardi e preti sconfessati.
Questi mostri li avete creati voi con il vostro buonismo irreale, con i vostri gessetti colorati, con il vostro mito dell’accoglienza; voi che avete confuso l’uguaglianza dei diritti con la dittatura di un egualitarismo astratto. Voi che negate l’identità europea perché non avete il coraggio di difenderla: vigliacchi e stolti
.
Siete voi che continuate a non vedere che loro odiano ciò che noi siamo: odiano la nostra libertà,  il nostro senso della vita, la nostra idea di uomo e di donna. Odiano i nostri diritti e la nostra cultura.
Siete voi i responsabili di questa paura che ora viaggia nel cuore dell’Europa; voi che avete permesso le banlieue a Parigi, i “quartieri della sharia” in Belgio e Olanda (dove scuole e moschee sono finanziate dall’integralismo salafita), i tribunali islamici in Germania e Gran Bretagna, Husby e i laboratori di orrore sociale a Stoccolma dove travestite da integrazione ghetti di emarginazione.
Siete voi che continuate a non leggere le ricerche che raccontano che il 30% dei giovani musulmani francesi tifa Isis, e che quasi la metà dei turchi tedeschi preferisce rispettare la legge islamica a quella vigente in Germania.

Questi mostri li avete creati voi, tecnocrati di Bruxelles che state distruggendo le identità sovrane e nazionali per costruire un’assurdo melting pot dove, da veri razzisti,pianificate i progetti di migrazione sostitutiva che trasformeranno l’Europa in Eurabia molto prima di quanto immaginasse Oriana Fallaci.

Questi mostri li avete creati voi guerrafondai, con le vostre bombe umanitarie e le guerre illuminate; voi che avete pianificato il caos Mediorientale, che avete benedetto il disastro in Libia, quello in Siria che hanno aperto la strada all’esodo di disperati (pochi) e furbi (tanti) che si riversano nei nostri paesi e al dilagare dell’islamismo; voi che avete alimentato le primavere arabe che a loro volta hanno alimentato il terrorismo; voi che dite di combattere l’Isis e Al Qaeda e poi li finanziate e li addestrate per i vostri disegni strategici.

E ORA SDEGNATEVI!
Dai, forza buonisti, ora regalateci ancora un po’ del vostro sdegno. Continuate a scandalizzarvi e a bollarci come demagoghi, xenofobi e oscurantisti; scatenate i vostri giullari di corte sui giornali e in tv. Concedete ai menestrelli stonati di continuare a raccontare la favola del multiculturalismomagari con i soldi pubblici della Rai e al solito Gad Lerner. Troverete ancora qualcuno che vi darà retta sperando che il mondo irreale della vostra ipocrisia non getti definitivamente l’Europa nel baratro. Ma questi morti sono sulla vostra coscienza.

.

fonte: Il Giornale  

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

14 commenti su “Buonisti: i morti di Nizza sono sulla vostra coscienza!  –  di Giampaolo Rossi”

  1. Inizio del disastro fu (primi anni sessanta) l’insurrezione del pensiero debole contro la civilizzazione europea – rammento le campagne contro i francesi in Algeria, le pagine pseudo libertarie e filo-islamiche di J, P. Sartre, il dileggio di cui fu vittima Albert Camus, la persecuzione contro il generale Salan, la fucilazione di Christian Thierry, il voltafaccia di De Gaulle (il “patriota” che proclamava – rivolgendosi ai francesi d’Algeria – “io vi ho capito!”) il filo islamismo dei progressisti cattolici e le bellurie dei democratici europei – i figli di quella colpevole capitolazione dell’intelligenza europea (intelligenza laica e cattolica, purtroppo) oggi distinguono l’islam buono dall’islam cattivo e preparano il terreno propizio a nuovi disarmi e a nuove sciagure. L’attività sessuale della madre degli imbecilli è sfrenata.

    1. Confermo caro Professore. Ho avuto il fratello di mio padre, mio zio, soldato nei legionari in Algeria: cinque anni di guerra nel deserto. Conservo ancora oggi la lettera di risposta dell’allora Governo francese a mia nonna, con firma del ‘Re’ De Gaulle.

  2. Nessuno conosce le vie di Dio e nessuno può avanzare ipotesi sul futuro, ma una cosa è certa, Dio fa nuove tutte le cose. Da un male può nascere un bene e sono certo che i disegni di Dio per la Francia si realizzeranno. Perché la Francia ha voltato le spalle e la Francia tornerà a invocare il suo Nome. Quanto scritto dal Rossi mi spinge a considerare, ancora di più, che viviamo la fase terminale di tutto quello che ha partorito il 1789. Evidentemente Dio ha cominciato a far di conto con la Francia e, come spesso accade, i mostri creati dall’uomo si ritorcono contro, un effetto boomerang che, considerata la fase di ritorno, dall’epoca in cui i valori del 1789 furono inculcati al mondo arabo e islamico, farà davvero disastri. Ma questa è anche una fase storica che vedrà il trionfo della provvidenza. L’agonia dello Stato, il degrado morale e la dissoluzione imperante lasceranno il posto a una restaurazione, un nuovo ‘medioevo’: una nuova Cristianità.

  3. Bravo Rossi! Condivido e sottoscrivo tutto! La nauseabonda ipocrisia e la vomitevole retorica di questi “attori” sono un intollerabile insulto alla nostra intelligenza. Vanno presi a calci!!!

  4. Articolo splendido. La classe politica ipocritamente buonista, gli intellettuali, esponenti della neochiesa post conciliare e bergogliana risponderanno alla storia e a DIO per aver tradito i loro popoli.

    1. Concordo con il sempre OTTIMO dott. Giampaolo Rossi e con quanto scritto da Raimondo!
      TUTTI gli esponenti della “chiesa” post conciliabolo vatikano 2 e i loro biancovestiti dovranno RENDERE CONTO A DIO E ALLA STORIA, altresì dovranno RENDERE CONTO del non aver difeso il popolo cattolico europeo da questa invasione che stiamo subendo studiata a tavolino da 70 anni a questa parte, grazie ai primi invasori d’oltre oceano travestiti da liberatori del Suolo Italico: risultato 113 basi militari e noi popolo schiavo del mixing satanico di liberalismo-comunismo-protestante-giudaicotalmudico a cui ci hanno costretti, aprendo la strada a questi crimini.
      Ricordo che il conciliabolo vat.2 ha prodotto la blasfema e satanica NOSTRAEATATE di cui ovviamente DOVRANNO RISPONDERE TUTTI COLORO CHE l’hanno VOLUTA E MESSA IN PRATICA con la scusa dell’obbedienza, così come coloro che hanno accettato il conciliabolo.
      Verrà il giorno in cui la Giustizia Divina, dell’Unico Vero Dio Gesù Cristo, avrà il Suo compimento!!

      1. desidero esprimere a Giustina il mio totale consenso: l’invasione di oggi è e solo la continuazione di quella di 70 anni fa

  5. Non so spiegarmi come è possibile che coloro i quali stanno favorendo l’invasione selvaggia del nostro paese, gli stessi che esaltano le peggiori ideologie nel campo della bioetica, (aborto, teoria del gender ecc) non si rendano conto che se gli islamici ci sottometteranno i primi ad essere sgozzati saranno loro, pervicaci assertori del libertinaggio sessuale di sessantottina memoria.

  6. Mi perdoni Rossi, ma ammetto una mia confusione: su quale coscienza dovrebbero gravare le vittime di Nizza? Su quelle di chi scristianizza l’Europa per islamizzarla? Su quelle di chi ci propina quotidianamente la menzogna degli italiani popolo di emigranti? Su quelle di chi non ha neppure il coraggio di chiamare la barbarie maomettana con il nome che gli spetta? Il suo è un ottimo articolo, ma ha un peccato di fondo: per avere un morto sulla coscienza, occorre avere una coscienza.

  7. ma perché Dr. Rossi, costoro hanno ancora una coscienza? a me pare proprio di no.
    buonisti= amici dei carnefici
    ora ( i buonisti) fanno finta di piangere vili lacrime di coccodrillo. VERGOGNA! ma neanche questa sanno cos’è.

  8. jb Mirabile-caruso

    “Multiculturalismo”, dottor Rossi, – unitamente a “genderismo”, a “egualitarismo”, a “multietnismo” e tutti gli altri “nonsensismi” di questi nostri tempi – altro non è che un ingrediente del CAOS che si vuole artatamente creare in Europa e nell’intero Occidente per predisporre i popoli ad accogliere la nuova dittatura mondialista in nome del ristabilimento dell’ordine e del buon senso.

    Oltre a questa strategia mondialista, dovremmo capire – con altrettanta chiarezza – che NON sono i “pupazzi” che sono responsabili del caos in cui ci troviamo, bensì i “pupari” che da dietro le quinte tirano i fili: si chiamano MASSONERIA!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Chi siamo

Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna.

Progetto Mondo piccolo

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. Scopri di più!

Emporio Mondo piccolo

Ti potrebbe interessare

Eventi

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Torna su