Dopo l’eroina transgender arriva il supereroe gay

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Redazione

.

z.sprfnc

.

Negli Stati Uniti, dopo Chalice, il primo supereroe transgender, arriva anche il supereroe gay. L’emittente televisiva statunitense, The CW Television Network (CW), ha annunciato infatti la prossima programmazione di una nuova miniserie che avrà come protagonista un supereroe dichiaratamente gay.

La serie, intitolata The Ray, prende spunto dal progetto Multiversity di Grant Morrisson, che presenta personaggi provenienti da tutte le 52 terre alternative del DC Universe.

Come si legge su Cartoonmag.it:

“Greg Berlanti e Marc Guggenheim hanno annunciato di essere al lavoro su una nuova miniserie animata con protagonista Ray, uno degli eroi minori della DC. La serie si intitolerà Freedom Fighters: The Ray, e andrà in onda su CW Seed. 

Ispirato alla nuova incarnazione ideata da Grant Morrison, Raymond ‘Ray’ Terrill sarà il primo supereroe gay della DC a debuttare sul piccolo schermo.

Il primo artwork diffuso da The CW mostra sullo sfondo anche The Phantom Lady e Black Condor, principali comprimari delle avventure di Ray”.

L’annuncio da parte di  CW del supereroe gay rientra nell’oramai monotono piano globale di “normalizzazione” dell’omosessualità. Tutti i media, in special modo quelli rivolti ai giovani e ai giovanissimi, sono “precettati” a creare un clima favorevole a tale processo.

.

fonte: Osservatorio Gender – Famiglia Domani 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

7 commenti su “Dopo l’eroina transgender arriva il supereroe gay”

  1. A.M.
    Prevedo per gli Stati Uniti un futuro tremendo , conseguente alle scelte contro il DECALOGO DIVINO .
    Infatti la giustizia di Nostro Signore si esprimerà durissimamente , come sempre ha fatto nella storia dell’Umanità e come moltissime predizioni cattoliche confermano
    E la sofferenza non potrà evitarla nessuno, purtroppo.

    CDA

    1. culparubetvultusmeus

      Come accadde in Italia quando, guarda il caao che non esiste, dopp il varo di una legge dello stesso tenore, il Gran Sasso tremò e la città della Matrice ne fece le spese. Era la seconda volta dopo il 1639 ed una relazione definita superstiziosa, ne da conto.

  2. Farà la fine di SheZow; è sparito (era ora!) dai teleschermi italiani un cartone animato canadese intitolato SHEZOW. SheZow/Guy Hamdon è un tipico ragazzino di 12 anni ossessionato dalle differenze tra maschile e femminile. Scopre insieme a sua sorella Kelly un vecchio anello appartenuto in precedenza alla zia Agnes, che appena indossato, lo trasforma in una supereroina dai capelli lunghi e stivali con tacco alto (Wikipedia). Insomma, Fantozzi rag. Ugo saprebbe come definire questi supereroi: “UNA CA… PAZZESCA”. Il sig. R(G)ay farà la stessa fine.

  3. Che squallore!
    “The Ray” ( “IL Raggio”) era un simpatico personaggio per ragazzi,un super eroe creato nel 1941,che ovviamente non era affatto “gay”.
    Trasformarlo in omosessuale non soltanto è grottesco,ma anche triste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Chi siamo

Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna.

Progetto Mondo piccolo

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. Scopri di più!

Emporio Mondo piccolo

Ti potrebbe interessare

Eventi

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Torna su