GRECIA – glielo ha chiesto l’Europa – di Maurizio Blondet

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

da: Blondet & Friends

 

Già 74 morti e centinaia di feriti.  Questa non  è una catastrofe naturale, è un crimine dell’Europa “unita” e dell’austerità  che  la Germania ha imposto alla Grecia. I vigili del fuoco avevano un quarto degli automezzi  fuori uso per tagli alla spesa pubblica, e   senza  tute antincendio.

Le ONG erano tutte impegnate a soccorrere africani davanti alla Libia.
Decine di greci sono morti nele loro auto, per l’ingorgo delle vie di fuga.
Grecia, il dramma dei turisti annegati per sfuggire alle fiamme: “Ci sono cadaveri ovunque”
Mati, la località di villeggiatura degli ateniesi, è stata distrutta: «Questo paese non esiste più»
(La Stampa)

Gavino Sanna
‏ @GavinoSanna1967

#Grecia
Paese di cultura e civiltà millenaria distrutto in pochi decenni di adesione a uno dei progetti più antisociali e disumani della storia: trasformare stati sovrani in colonie, alla mercé dei mercati e del capitalismo predatorio di paesi più potenti.

 


BenedettoDellaVedova
🇮🇹
🇪🇺
‏ @bendellavedova

Diremo a italiani che #Ue è unica prospettiva di libertà, diritti, integrazione civile ed economica possibile. Abbiamo identità e programma: #PiuEuropa è il partito dell’Italia europea, vera alternativa a sovranisti. Intervista @Agenzia_Italia https://www.agi.it/politica/_europa_della_vedova_europeisti_calenda-4186266/news/2018-07-23/ … @Piu_Europa

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

6 commenti su “GRECIA – glielo ha chiesto l’Europa – di Maurizio Blondet”

  1. Il criminale o i criminali sono coloro che hanno appiccato il fuoco e non l’Europa. Non usiamo qualsiasi pretesto per far valere tesi antiieuropeiste

    1. questa tragedia è l’immagine della Grecia uscita dai guai, come certificato dai potentati UE’. (quando poi qualcuno appicca ai fuoco, se hai i mezzi e sei organizzato, puoi anche intervenire. Ma all’ UE’ che importa’ Non sono mica i morti che danno fastidio all’UE’!).)

  2. Andrea Pennacchietti

    è come dire…chi ha sparato nel Bataclan e non voler vedere chi ha armato quelle mani…ma volete svegliarvi oppure l’ideologia ottenebra le vs menti?E’ ovvio che i responsabili in primis siano gli attentatori, in questo caso piromani, ma è altresì ovvio che le politche U.E. in grecia siano corresponsabili,al punto che non c’erano automezzi e tute antincendio!!!

  3. La Grecia è in fiamme mentre l’unione europea discute del sesso degli angeli e dello zero virgola; questa unione fortunatamente ha i mesi contati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Chi siamo

Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna.

Progetto Mondo piccolo

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. Scopri di più!

Emporio Mondo piccolo

Ti potrebbe interessare

Eventi

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Torna su