IL CANTAUTORE AL BANO E GLI ANGELI – di Don Marcello Stanzione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

di Don Marcello Stanzione

 

 

lalAlbano Carrisi, in arte Al Bano, nato a Cellino San Marco (BR) in Puglia, nel 1943, emigra a sedici anni a Milano sulle orme di Domenico Modugno, e intraprende ancora ragazzo la carriera di cantautore. Dopo una dura gavetta, gli sforzi sono ripagati. Arriva al successo conquistando con i propri album i primi posti nelle hit parade italiane e internazionali. I suoi concerti – dal Giappone alla Russia, dagli Stati Uniti all’America latina – sono stati seguiti da milioni di persone. Ha conquistato ventisei dischi d’oro e otto di platino, la sua carriera artistica si è aperta anche alla lirica, alla musica sacra e alla televisione. E’ ambasciatore dell’ONU contro la droga e della FAO. Ha pubblicato diversi libri, tra cui E la mia vita (con Roberto Allegri, Mondadori m, 2006) e Con la musica nel cuore (con Roberto Allegri, Mondadori , 2008). Nel  libro intitolato “ Io ci credo” e nel successivo “Fra cielo e terra” racconta il suo incrollabile rapporto con Dio e con la fede.

Riguardo alla devozione agli angeli, Al Bano, nel libro “Io ci credo” così scrive: “Io credo nell’esistenza degli angeli. Credo che esistano queste creature per noi invisibili, che ci sono vicine, che ci sono state assegnate per custodirci. Vedo come angeli anche tutti i bambini abortiti e non nati. E ho cominciato a vedere anche mia figlia Ylenia un po’ come un angelo. Il mio rapporto con lei è diventato simile a quello che è stato raffigurato in modo impareggiabile da Michelangelo nella Cappella Sistina, quello in cui si vede il contatto tra l’umano e il divino, nelle dita che si avvicinano fino a toccarsi…Con ciò non voglio certo “divinizzare” mia figlia, ci mancherebbe. Ma sono certo che lei viva in un’altra dimensione, io la vedo così, la vivo così. Allo stesso modo vedo e vivo così il rapporto con mio padre Carmelo, che è stato un vero angelo per me, con i suoi insegnamenti e il suo esempio. E tutto quello  mi ha lasciato rimane ancora un filo mai spezzato che mi collega a lui. Se si crede in Dio, se si crede nell’esistenza del diavolo, del male personificato, si crede anche nelle schiere angeliche, negli angeli, che rappresentano l’esercito del bene, della positività. La preghiera dell’Angelo Custode è bellissima, ci aiuta a entrare in contatto con queste  entità. Sapere che dal momento in cui veniamo al mondo, Dio ci assegna un angelo, è una cosa bellissima che dà pace”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Chi siamo

Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna.

Progetto Mondo piccolo

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. Scopri di più!

Emporio Mondo piccolo

Ti potrebbe interessare

Eventi

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Torna su