Il “Chi è” della battaglia per la famiglia e per la vita – n. 4 – continua…

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

per leggere Il “Chi è” n. 1, clicca qui

per leggere Il “Chi è” n. 2, clicca qui

per leggere il “Chi è” n. 3, clicca qui

 .

zzkè1

 

Riprendiamo la pubblicazione del documento «Top 10 Anti-Freedom Members of the European Parliament (2013)», giunto alla sua quarta parte col settimo e l’ottavo europarlamentare “distintisi” come esponenti di una politica liberticida verso tutto quanto sposi i valori non negoziabili.

Abbiamo già notato, nelle precedenti uscite, come sulla cosiddetta “ideologia gender” si giochi oggi gran parte della battaglia sferrata contro il diritto naturale ed, in particolare, contro la Chiesa Cattolica.

Dato, questo, confermato anche dai nominativi che presentiamo qui di seguito: Edite Estrela e Raül Romeva i Rueda.

 .


zzkè2Edite ESTRELA

Paese: Portogallo
Partito: Partito Socialista del Portogallo
Web: http://www.editeestrela.net

Edite Estrela è membro del Parlamento europeo dal 2004. Per la sua attività istituzionale, fa parte del Gruppo dell’Alleanza Progressista di Socialisti e Democratici ed è Vicepresidente della Commissione per i diritti delle donne e per l’uguaglianza di genere. E’ membro della Commissione per l’Ambiente, la Salute Pubblica e la Sicurezza alimentare, membro della delegazione per le Relazioni coi Paesi Mercosur, nonché della delegazione dell’assemblea parlamentare euro-latinoamericana. E’ membro sostituto della Commissione per l’Impiego e per gli Affari Sociali e della delegazione per le Relazioni con la Repubblica Popolare Cinese[1].

Edite Estrela è una sostenitrice particolarmente attiva dell’agenda giuridica abortista. Nelle sue relazioni (ad esempio, quella relativa alla riduzione delle diseguaglianze in ambito sanitario in Europa[2] o quella sulla salute sessuale e riproduttiva e sui diritti ad essa connessi[3]) afferma con forza di voler legalizzare l’aborto in tutti gli Stati membri dell’Unione e di voler proibire qualsiasi discriminazione relativa all’età ed all’orientamento sessuale, con una particolare attenzione ai cosiddetti «diritti sessuali e riproduttivi», come l’aborto ed il trattamento della fertilità.

.

zzkè3Raül ROMEVA i RUEDA

Paese: Spagna
Partito: Verdi – Iniziativa per la Catalogna
Web: http://blocs.mesvilaweb.cat/raulromeva

E’ stato eletto membro del Parlamento Europeo nel 2004 ed ancora nel 2009. Per la sua attività istituzionale, è Vicepresidente del Gruppo deiVerdi/Alleanza Europea Libera. Fa parte della Commissione sull’industria ittica, della Commissione sui diritti delle donne e sull’uguaglianza di genere, della delegazione per le Relazioni coi Paesi dell’America Centrale e della delegazione dell’assemblea parlamentare euro-latinoamericana. E’ membro sostituto della Commissione sull’Impiego e per gli Affari Sociali, nonché della delegazione dell’assemblea parlamentare dell’Unione per il Mediterraneo[4].

E’ un altro attivo sostenitore del secolarismo e dell’agenda giuridica omosessista in Europa. Tra l’altro, ritiene che la maggior parte delle persone, con comportamento omosessuale, «siano state discriminate nel settore abitativo, in ambito educativo o nell’accesso a beni e servizi», pertanto sostiene l’urgenza di estendere la direttiva europea anti-discriminazione sull’impiego anche in altri ambiti, compresa la fornitura di beni e servizi[5]. Tale affermazione emerge anche dal Parere della Commissione sulle Libertà Civili, Giustizia e Affari Interni della Commissione sull’Impiego e per gli Affari Sociali circa l’attuazione della direttiva del Consiglio 2000/78/EC, di cui è relatore[6]. E’ uno dei co-Presidenti dell’Intergruppo europarlamentare sui diritti Lgbt[7].

 .

[1] http://www.europarl.europa.eu/meps/en/28310/EDITE_ESTRELA_home.html

[2] http://www.europeandignitywatch.org/de/day-to-day/detail/article/european-parliament-promotes-right-to-safe-abortion.html

[3] http://www.pes.eu/en/news/sexual-and-reproductive-health-and-rights-back-agenda-first-time-10-years-and-positive-putcome

[4] http://www.europarl.europa.eu/meps/en/28409/RAUL_ROMEVA+I+RUEDA_home.html

[5] http://www.europarl.europa.eu/news/en/news-room/content/20130513IPR08207/html/International-Day-against-Homophobia-MEPs-react-to-LGBT-survey-findings

[6] http://www.lgbt-ep.eu/wp-content/uploads/2013/09/LIBE_AD2013510768_EN.pdf

[7] http://www.lgbt-ep.eu/about/presidents/

.

fonte: Corrispondenza Romana

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Chi siamo

Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna.

Progetto Mondo piccolo

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. Scopri di più!

Emporio Mondo piccolo

Ti potrebbe interessare

Eventi

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Torna su