Il primo incontro nazionale della Lega cattolica per la preghiera di riparazione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Una bella giornata cattolica

.

logodefVenerdì 1° maggio ci siamo trovati a Linarolo, alla Parrocchia di S. Antonio Abate; attendevamo questa giornata, inutile nasconderlo, con una certa trepidazione. La bellezza e l’intensità della giornata, in tutti i suoi aspetti, ha superato le attese e di questo non possiamo che ringraziare anzitutto Nostro Signore ed esprimere anche un sincero grazie ai tanti amici – circa centocinquanta, considerando anche che non tutti hanno potuto trattenersi a Linarolo per tutta la giornata – che sono venuti sobbarcandosi anche il peso di viaggi non brevi. Non solo dalla Lombardia, ma anche dalle Marche, dal Piemonte, dall’Emilia, dal Veneto, dal Friuli… e anche dalla Svizzera.

Durante la mattinata don Marino Neri ha ci ha parlato dell ‘ “Atto di riparazione: teologia e dottrina”; Andrea Sandri ha presentato il libro “Salirò all’altare di Dio”, dello stesso don Marino, mentre don Claudio Crescimanno ha approfondito “L’atto di riparazione nella Sacra Liturgia”, aiutandoci anche a capire il vero e profondo significato della Santa Messa, oggi purtroppo tanto svilita in celebrazioni sempre più assembleari e sempre più dimentiche del miracolo che avviene sull’altare. Ha concluso la mattinata Cristina Siccardi, presentando il libro di Domenico Giuliotti, “Ponte sul Mondo”, edito da Amicizia Cristiana.

Un mattino intenso e molto impegnativo, seguito con grande attenzione. Il momento del pranzo, per il quale dobbiamo ringraziare l’ottima organizzazione della Parrocchia di Linarolo, è stato ricco di piacere di stare insieme, scoprendosi amici con tante persone incontrate per la prima volta; ma proprio il motivo per cui ci trovavamo assieme ha reso immediata la confidenza e l’allegria.

Il pomeriggio è stato dedicato, nella sua prima parte, a un sano intrattenimento letterario teatrale, sotto la guida di Fabio Trevisan che, col valido appoggio di amici ingaggiati al momento sul posto, ha sceneggiato pagine di Guareschi, Chesterton e Tolkien.

Poi, tutti insieme in chiesa per il Rosario e la Messa di sempre, a concludere la giornata nel modo più bello.

A breve sarà disponibile il filmato della giornata. Ve ne daremo tempestiva comunicazione.

E per chiudere, riportiamo quanto, dopo questo primo incontro, ci ha scritto un’amica: “Ho potuto partecipare solo nel pomeriggio, ma questo non mi ha impedito di sperimentare tutta l’intensità e la portata di questo gesto. Pur trovandomi tra persone che non conoscevo personalmente, mi sono sentita come in una famiglia, stretta ed unita intorno al riconoscimento di Cristo come Signore della vita di ciascuno e mossa dal desiderio di piacere a Lui solo, consolando il Suo Cuore. Questo è per me un bisogno sempre più urgente e vivo in questi tempi di prova della fede”.

Queste parole riassumono il significato della giornata del 1° maggio. Ora continua il nostro impegno di devozione e la nostra unità nella preghiera, la nostra comunione tra fratelli al di là delle distanze che ci separano, anche dai tanti aderenti alla Lega sparsi nel mondo.

Grazie ancora, di cuore, a tutti gli intervenuti, grazie ai relatori e agli organizzatori. Soprattutto ringraziamo il Signore che ci ha donato un momento così bello e intenso di unità nel Suo nome.

.

Paolo Deotto – Alessandro Gnocchi

Sia lodato Gesù Cristo

.

zzzzrel1

zzzzpubbl1

zzzztrev

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

1 commento su “Il primo incontro nazionale della Lega cattolica per la preghiera di riparazione”

  1. Deve essere stata una giornata bellissima e confortante.
    Quanto vi scrive l’amica lo conferma.
    Aspetto il filmato.
    Il Signore vi ricompensi largamente!
    E Lui sia sempre lodato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Chi siamo

Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna.

Progetto Mondo piccolo

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. Scopri di più!

Emporio Mondo piccolo

Ti potrebbe interessare

Eventi

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Torna su