LA MALIZIA, OSSIA: ATTENTI AL BARATRO (QUELLO VERO…) – di Piero Nicola

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

di Piero Nicola


cb

 

“Pensare male è peccato, ma a pensar male per lo più ci si azzecca” diceva, e forse continua a credere con la sua morale almeno imperfetta, uno dei maggiori politici oggi molto anziano, che fu più volte ministro e capo del governo. Però bastano certe evidenti induzioni o deduzioni, certi dati di fatto, per aver ragione di pensare male, e per far bene a mettere in chiaro la quasi certezza dell’inganno, sulla base delle fortissime probabilità. Si fa il bene aprendo gli occhi a chi non li apre abbastanza, mostrandogli i pericoli incombenti.

La malizia ha il carattere del male che sfugge, che si riveste di onestà. Chi non è un furbo e sospettoso per natura, resta facilmente gabbato. Ciò accade assai al popolo che, in generale, è pacifico e pecca soprattutto per fragilità, quando viene tentato dall’occasione. Ciò accade tanto più a quanti, essendo per rettitudine lontani dalle frodi, stentano a concepire la perfidia, e tendono a misurare gli altri col metro del proprio essere.

Così anche ai lettori di Riscossa Cristiana può avvenire di essere sorpresi, un po’ sconcertati dai giudizi e dalle conclusioni cui devono pervenire i commentatori, che non esagerano affatto.

Se molti politici hanno l’abito di volpi, e spesso di volpi disoneste, è naturale che salendo al di sopra di essi, esistano altri volponi, ancor più intelligenti e raffinati, i quali macchinano disegni diabolici e li attuano, in mancanza di coloro che li contrastino. Disegni quasi inconcepibili per i semplici e che, diciamolo pure, sfuggono sovente all’amore del quieto vivere, all’amor proprio per cui ci si rifiuta d’essere stati presi in giro a lungo e di non essersene accorti.

Purtroppo i subdoli profittatori della buona fede sono una realtà, è indispensabile guardarla in faccia, onde non cadere in un baratro effettivo, ben più crudo del burrone fittizio da cui ci avrebbe salvato l’Uomo in loden.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Chi siamo

Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna.

Progetto Mondo piccolo

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. Scopri di più!

Emporio Mondo piccolo

Ti potrebbe interessare

Eventi

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Torna su