La massoneria ordina all’Ue: accogliere sempre più immigrati

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

zzzzmssnrImmigrazione, han detto tutti la loro. Ora anche i massoni, che con un comunicato ufficiale, firmato da ben 28 diverse obbedienze (tra cui ben 8 francesi ed una italiana, la Gran Loggia d’Italia), richiamano i governi europei ad accogliere gli immigrati, anzi ad accoglierne sempre di più. Dimostrando così una convergenza d’intenti con pochi precedenti non solo tra loro, ma anche rispetto alle nuove strategie seguite dagli Stati membri dell’Ue, anche da quelli fino a ieri recalcitranti.

Una coincidenza davvero singolare. Con un obiettivo: minare il concetto di Patria, di identità, di popolo, come rilevato dall’agenzia Médias-Presse-Info, che ha dato ampio spazio alla notizia. Il tutto, come sempre in nome dei buoni sentimenti quali il superamento degli «egoismi nazionali» e la priorità da darsi all’«l’interesse generale», seguendo «politiche d’accoglienza innovative». In caso contrario, le logge prevedono guai per tutti con «divisioni e conflitti» ed un’«esacerbazione dei nazionalismi» nel nostro Continente.

A fondamento di tutto questo non invocano ovviamente le radici giudaico-cristiane dell’Europa, preferendovi «il rispetto dei diritti dell’uomo ed il principio di dignità umana», su cui dicono fondata l’Unione europea, con i «valori della solidarietà e della fraternità» come contorno, tutti rintracciabili e riconducibili alla Rivoluzione francese con la Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo e del Cittadino del 1789, che poi confluì, informandola di sé, nella Dichiarazione universale dei Diritti dell’Uomo dell’Onu nel 1948. Disegnando così una rete che, nei secoli, si è andata consolidando.

Nel comunicato non dicono come quadrare il cerchio, come cioè contemperare le esigenze dei rifugiati con quelle di casa nostra, del nostro Continente, ma si limitano a porre un punto fermo: immigrazione über alles (M. F.)

.

fonte: Corrispondenza Romana   

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

15 commenti su “La massoneria ordina all’Ue: accogliere sempre più immigrati”

  1. Beh almeno smetteremo di fare illazioni e sappiamo da quale zona vengono tutti questi viscerali inviti (ordini?) all’accoglienza dei profughi. Non avevamo dubbi né abbiamo dubbi sull’intero piano che nasconde: indebolire l’unità delle nazioni e la coesione delle razze, come aveva previsto Coudenove Kalergi, in modo da creare una nuova razza facilmente dominabile. Da chi? Dai soliti ignoti.

  2. Certo, così facendo si realizzerebbe l’invasione “pacifica” dell’islam sull’ex-cristiana Europa.
    Gli islamici diverrebbero la maggioranza numerica sia per il numero di immigrati sia per i convertiti per costrizione (o per convenienza) all’islam.
    E così finalmente sperano di eliminare la Chiesa, l’unico e vero nemico della massoneria, alias il braccio secolare del demonio.
    Ma i disegni di Dio sono diversi, Gesù lo ha promesso, lo ha rivelato l’Immacolata: dobbiamo solo aspettare e neanche tanto tempo, sembra ….!

  3. E in questa attesa, tra una preghiera e l’altra osserviamo bene chi porta acqua al mulino del demonio … e ricordiamocelo per capire chi veramente è Cattolico e chi finge di esserlo.

    1. Sono del tutto d’accordo con il sig. Silvano. La massoneria è quella di sempre, nemica giurata della Chiesa Cattolica, e parimenti è verissimo che i disegni di Dio anche secondo me sono diversi, forse tra un paio d’anni sarà tutto chiaro.

  4. Comunione d’intenti fra Chiesa Conciliare e Massoneria senza contare tutto il resto. A casa mia 2+2 fa ancora 4! Non so altrove!

    1. La Chiesa conciliare (ex Chiesa Cattolica) ha, secondo me, queste 4 caratteristiche: a) protestantesimo (NOM, comunion sula mano, svilimento dei sacramenti, ecc.); b) comunismo (il cattocomunismo di Famiglia Cristiana (?), di Alex Zanotelli, don Mazzi, don Ciotti, ecc); c) ecumenismo suicida (sincretismo, irenismo, relativismo, propedeutici all’ateismo pratico); d) massoneria (prelati inclusi nella famosa lisa Pecorelli, poi l’evidente filomassoneria di Montini e della sua famiglia materna, Bugnini, Roncalli, ecc.). Sono i quattro cavalieri dell’Apoclaisse che stanno letteralmente distruggendo Santa Romana Chiesa; ma solo fino a quando il Signore lo permetterà: dopo saranno cavoli amari per loro, fiancheggiatori ed apripista dell’anticristo. Laudetur Jesus Cristus.

  5. Da chi prendono ordini la maggior parte dei politici europei e molti prelati della ex-chiesa cattolica (che nulla ha a che fare con la Chiesa Cattolica fondata da Gesù)?
    Consapevolmente o inconsapevolmente prendono ordini dalla massoneria, compresi quei sacerdoti che a parole sono antimassoni ma poi non predicano mai i Novissimi: hanno sposato il naturalismo massonico!

    1. Ha ragione da vendere, caro sig. Diego! E’ tutto fin troppo chiaro. Giusto per rimanere sull’attualità: a chi è che si deve la più capillare propaganda in favore del divorzio? E chi ha recentemente varato quello che nei fatti può benissimo essere definito un divorzio breve cattolico ancora più breve di quello partorito dalla mente devastata dei politici nostrani? Se 3 indizi fanno una prova, dal vaticanosecondo a oggi gli indizi e le coincidenze cominciano ad essere davvero tante, persino troppe anche per essere incolpevolmente ignorate!

  6. Normanno Malaguti

    Se non altro i dubbi sui legami dei vari centri di diffusione dell’errore si dileguano. Eì’ via via sempre più chiaro che anche chi pretende di parlare in nome della Chiesa in realtà mira, come i massoni, a distruggerla.

  7. Giorgio Rapanelli

    Saranno sorpresi quando l’Islam vincitore eliminerà tutti i “diritti dell’uomo” promulgati dall’Illuminismo, dalla Rivoluzione Francese e dai laicisti contemporanei.
    La risposta politica a tutto ciò è una sola: Salvini e Lega.

  8. luciano pranzetti

    Ma era più che naturale che la massoneria fosse alla radice del fenomeno invasione islamica, così come è alla radice di ogni sconquasso finanziario “programmato”. Ciò che si prefigge la nefasta fratellanza – che ha avuto da GP II e dall’emerito J. Ratzinger il grande dono di essere stata cassata dal nuovo CJC (cfr il canone 1374) – è la cancellazione di ogni minima traccia non solo di cristianesimo anche spurio ma, soprattutto, della realtà del Cattolicesimo. Bravi dunque i Papi conciliari che hanno stretto legami ed intese amicali con il B’nai B’erith, con il Davos Forum, con l’ONU a cui inviarono, ed inviano, calorosi messaggi augurali di . . .buon lavoro! Grazie Giovanni XXIII, grazie Paolo VI, grazie GP II, grazie ex Benedetto XVI, grazie Francesco I.

  9. Porto all’attenzione dei lettori un quesito invitandoli ad esprimere la propria opinione.

    SECONDO VOI DIETRO GLI SCAFISTI CHI C’E’?

    I media asserviti ai poteri forti, i politici burattini dell’euro ammazza-popoli parlano degli scafisti definendoli criminali e qui possiamo concordare.
    I punti – essenziali – sono due:
    – i poteri forti ed i politici burattini dell’euro ammazza-popoli parlano solo dei criminali scafisti ignorando o facendo finta di ignorare da quale associazione a delinquere vengono manovrati che, tra l’altro, “incassa” parte dei danari estorti ai poveri migranti;
    – se gli scafisti sono la manovalanza, nessuno parla della organizzazione palese ed occulta che li coordinano, che li controlla e che li manovra a fini delinquenziali.

    Voi che ne pensate Amici lettori?

  10. Non c’è bisogno di meravigliarsi; noi sappiamo che satana scimmiotta Dio, la sua esistenza mira il più possibile a equipararsi al suo Creatore. Esiste un’universalità del messaggio di Cristo Gesù che riguarda ogni Uomo e Donna, indistintamente. La ‘verde’, essendo guidata da satana che scimmiotta, esige al posto dell’Universalità dell’Agnello il mondialismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Chi siamo

Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna.

Progetto Mondo piccolo

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. Scopri di più!

Emporio Mondo piccolo

Ti potrebbe interessare

Eventi

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Torna su