LO SPETTACOLO BLASFEMO DI CASTELLUCCI. PADRE SERAFINO LANZETTA SCRIVE ALL’ARCIVESCOVO DI MILANO

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

 

Al Rev.mo Signor Cardinale Angelo Scola,

Arcivescovo di Milano

 

 

 

Eminenza Reverendissima,

purtroppo nella sua città di Milano sarà inscenata una rappresentazione davvero blasfema contro il Volto e quindi la Persona di Nostro Signore Gesù Cristo.

La preghiamo caldamente di intervenire, levando la sua voce a nome di tutti i cattolici milanesi e italiani, perché Gesù Cristo sia rispettato da tutti, come noi rispettiamo gli altri.

A nulla vale camuffare il proprio dileggio per l’altrui fede, trincerandosi dietro i contorni evanescenti dell’arte contemporanea, il cui vero intento sarebbe noto solo all’artista, rimanendo ad altri (profani) sfuggevole e sempre al di là. No, si tratta di buon senso e, anche, di rispetto per le persone credenti in Gesù Cristo.

La libertà religiosa, come ci insegna Santa Madre Chiesa, è anzitutto un’esigenza del rispetto del diritto alla libertà religiosa e di conseguenza di tutto ciò che è contenuto sacro di una fede religiosa.

Eminenza, confidiamo pertanto in un suo intervento saggio e prudente, perché cessi davvero questo clima di cristianofobia che sempre più si alimenta. I nostri fratelli cristiani in altre parti del mondo vengono uccisi perché sono di Cristo. Uniamo la nostra voce al loro sangue e difendiamo la nostra identità.

L’occasione mi è anche gradita per formularLe sinceri e cordiali auguri di un Santo Anno nuovo.

 

p. Serafino M. Lanzetta

Francescani dell’Immacolata

parroco di Ognissanti-Firenze

Firenze, 9 gennaio 2012

 

Questa lettera è stata inviata, per conoscenza, anche alla direzione del Teatro Parenti e al Sindaco di Milano

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Chi siamo

Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna.

Progetto Mondo piccolo

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. Scopri di più!

Emporio Mondo piccolo

Ti potrebbe interessare

Eventi

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Torna su