Londra: cristiano? Non ti assumo… – di Marco Tosatti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Un disegnatore grafico cristiano ha fatto causa a un hotel che si era rifiutato di assumerlo a causa della sua fede. Ha vinto la causa e ha devoluto l’indennizzo a un’organizzazione assistenziale. Jamie Haxby si era rivolto al tribunale perché un manager del Prested Hall Hotel aveva rifiutato la sua candidatura al lavoro sostenendo che alcuni membri dello staff, atei, non avrebbero voluto lavorare con un cristiano.

di Marco Tosatti

.

HaxbyUn disegnatore grafico cristiano ha fatto causa a un hotel che si era rifiutato di assumerlo a causa della sua fede. Ha vinto la causa e ha devoluto l’indennizzo a un’organizzazione assistenziale. Jamie Haxby si era rivolto al tribunale perché un manager del Prested Hall Hotel aveva rifiutato la sua candidatura al lavoro sostenendo che alcuni membri dello staff, atei, non avrebbero voluto lavorare con un cristiano.

Esperti legali affermando che questo caso, senza precedenti finora in Gran Bretagna, è sorto semplicemente perché Haby è cristiano. L’hotel si è difeso dicendo che è stato scelto un candidato con maggiore esperienza. Haxby aveva aperto una procedura al tribunale dell’impiego di East London. “Sono stati discriminato ingiustamente per ragioni relative alla mia fede cristiana”, ha detto.

Celie Parker, manager dell’hotel, l’ha intervistato il 4 dicembre 2012 per un part time job, per disegnare materiale promozionale. La manager nel corso del colloquio ha visto che il portfolio del disegnatore conteneva dei modelli di lavoro che aveva disegnato per alcune chiese.

A quel punto la Parker gli avrebbe detto che altre persone della sua squadra erano atee e che non avrebbero mai potuto lavorare con un cristiano. Haxby dice di essersi molto irritato e di non credere alle sue orecchie. Alla fine la Parker gli ha detto che le dispiaceva di averlo chiamato per l’intervista, e si è scusata per avergli fatto perdere del tempo.

Il tribunale ha dato ragione al disegnatore.

.

fonte: La Stampa

]]>

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

2 commenti su “Londra: cristiano? Non ti assumo… – di Marco Tosatti”

  1. Sì. C’è davvero da stupirsi che qualcuno gli abbia dato ragione. Specialmente in UK e di questi tempi è una buona notizia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Chi siamo

Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna.

Progetto Mondo piccolo

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. Scopri di più!

Emporio Mondo piccolo

Ti potrebbe interessare

Eventi

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Torna su