Necessarie precisazioni  –  una lettera di Roberto de Mattei

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Dopo la pubblicazione, su Riscossa Cristiana di sabato 8, dell’articolo “Riscossa Cristiana e Fondazione Lepanto – Precisazioni necessarie”, il prof. Roberto de Mattei ha inviato questa lettera in redazione:

 .zzrdm

Caro Direttore
Riguardo alle esternazioni del sacerdote di cui per carità cristiana tacciamo il nome, confermo quanto scrivi sulla assoluta indipendenza di “Riscossa Cristiana” dalla Fondazione Lepanto, al di là della cara amicizia che ci lega.
Inoltre, poiché vengo accusato di scrivere su “Il Foglio” e di avere al contempo criticato l’intervista di Papa Francesco a Eugenio Scalfari, osservo che Giuliano Ferrara è un liberale coerente che ha ospitato sul giornale da lui diretto quegli articoli di Francesco Agnoli, Alessandro Gnocchi, Mario Palmaro e del sottoscritto, che mai avrebbero potuto essere pubblicati su “Avvenire” o su altri giornali cattolici. Non posso che essergliene grato. Peraltro l’intervista a Papa Francesco è censurabile non per il contenitore che l’ha ospitata (“La Repubblica”) ma, purtroppo, per il suo contenuto.
Del tutto ingenerose sono le accuse a Cristina Siccardi,  una valorosa scrittrice cattolica che gode non solo della mia stima, ma, ciò che è ben più importante, di quella del cardinale Raymond Leo Burke, che ha prefato, con lusinghiere parole, il suo ultimo libro San Pio X Vita del Papa che ha ordinato e riformato la Chiesa. Lo stesso dicasi di Maria Guarini, che mons. Brunero Gherardini nella prefazione a La Chiesa e la sua continuità. Ermeneutica e istanza dogmatica dopo il Vaticano II, ha giustamente definito “una donna di Fede e di scienza”.
Infine, se le allusioni a lussuose riviste e siti che fruirebbero di  oscuri finanziamenti internazionali si riferiscono alle pubblicazioni da me dirette, “Radici Cristiane” e “Corrispondenza Romana”, preciso che esse non ricevono un centesimo né dagli Stati Uniti, né dal Brasile, né dalla Russia, né da Israele, né da altri, ma vivono degli abbonamenti e del sacrificio, in tempo e danaro, di tanti fedeli amici, offesi da questi calunniosi attacchi che squalificano solo il loro autore.
Roberto de Mattei
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Chi siamo

Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna.

Progetto Mondo piccolo

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. Scopri di più!

Emporio Mondo piccolo

Ti potrebbe interessare

Eventi

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Torna su