NO ALLA BONINO PRESIDENTE! – conferenza stampa del 16 aprile 2013

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

NO ALLA BONINO PRESIDENTE! –  conferenza stampa del 16 aprile 2013

fonte: Corrispondenza Romana


cs

 

E’ questo il messaggio emerso dalla conferenza stampa in cui è stato presentato il 16 aprile il libro di Danilo Quinto, Emma Bonino dagli aborti al Quirinale? (Fede & Cultura, Verona 2013), l’ex tesoriere radicale convertitosi dopo tanti anni di militanza nel partito di Marco Pannella.

Il primo a prendere la parola è stato l’Avv. Gianfranco Amato, prefatore del libro e presidente dei Giuristi per la Vita, l’associazione nazionale di avvocati e magistrati nata sulla scia del successo della Marcia per la Vita del 2012. L’avv. Amato ha spiegato che i Giuristi per la Vita si oppongono alla candidatura di Emma Bonino al Quirinale perché sarebbe il sugello di una cultura libertaria in contrasto con la maggioranza degli italiani.

lq1E’ poi intervenuto don Gabriele Mangiarotti, responsabile del sito Culturacattolica.it, che ha ribadito, contro una cultura laicista che vorrebbe mettere il bavaglio alla Chiesa e ai cattolici, che si ha il diritto di parlare e di esprimere la propria visione del mondo perché nella società in cui viviamo, dobbiamo dare spazio a ciò che rende bella e umana la vita.

A seguire ha parlato Aldo Forbice, ex direttore di Zapping, che ha sottolineato l’assurdità che Radio Radicale, nonostante i tagli imposti a tutti, continui a percepire 10 milioni di euro all’anno dal Governo per svolgere un’attività che potrebbe fare a costo zero la RAI. Il dott. Forbice ha inoltre fatto osservare come, in maniera estremamente abile, Emma Bonino si sia costruita la sua immagine istituzionale quando svolse il ruolo di Commissario Europeo e di Ministro per il Commercio Estero.

Infine ha parlato l’autore del libro, che ha lavorato per anni accanto ad Emma Bonino. Oltre ad aver raccontato vari fatti avvenuti prima e dopo la sua conversione, Danilo Quinto ha spiegato che tutta la campagna in corso per la Bonino al Quirinale è tutta stata strategicamente studiata e può essere molto pericolosa. La cultura radicale, ha proseguito, non è quello 0,2% che ottengono alle elezioni politiche, ma è quella dei Galan, che promuovono leggi omosessualiste, del PD, dei Grillini….

E’ seguito un dibattito moderato dall’avv. Stefano Spinelli. (M.d.S.)

 

per acquisti on line del libro, clicca sull’immagine di copertina

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Chi siamo

Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna.

Progetto Mondo piccolo

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. Scopri di più!

Emporio Mondo piccolo

Ti potrebbe interessare

Eventi

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Torna su