Obolo, obolo delle mie brame

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Il sito ufficiale dell’Obolo di San Pietro dice:

Il contributo dell’obolo al Papa, per l’esercizio della sua missione universale, si manifesta in due modi: nel finanziare le tante attività di servizio svolte dalla Curia (ad es. formazione del clero, comunicazione, promozione dello sviluppo umano integrale, dell’educazione, della giustizia, etc.) e nel contribuire alle numerose opere di assistenza materiale diretta ai più bisognosi.

Sarebbe interessante sapere in quali di questi si inquadrano gli investimenti effettuati tramite il Centurion Global Fund, con sede a Malta.[1]

È tutto sul Corriere, non ci sono grossi segreti. Ecco alcune attività finanziate con i soldi raccolti da questo fondo, i cui capitali provengono per circa due terzi dalla Segreteria di Stato Vaticana:

  • – 6 milioni ad una holding controllata da Lapo Elkann, noto per l’interesse alla formazione del clero.
  • – 6 milioni alla start-up Abbassalebollette, sarà per andare in aiuto ai più bisognosi. Del resto sullo stesso asset avevano già mobilitato l’elemosiniere del papa meglio conosciuto come “Don Bolletta”.
  • – 3,3 milioni per il film Man in black international, forse pensando di favorire l’invasione del globo da parte di migranti.
  • – 1 milione per il film Rocketman, la biografia di Elton John, omocantante noto per la sua morigeratezza, frugalità e temperanza, con vette di austero ascetismo.
  • – Tanti altri meno interessanti (Giochi Preziosi, Acqua Pejo, ABB…).

Qualche tempo fa erano circolate addirittura voci sull’utilizzo di soldi provenienti dall’Obolo per finanziare la campagna presidenziale di Hillary Clinton[2]; voci mai ufficialmente confermate, ma nemmeno smentite.

Ci viene il sospetto che queste strane strategie d’investimento rientrino in quella enigmatica faccenda che da un po’ di tempo chiamano “promozione dello sviluppo umano integrale”. Di certo, conoscendo le inclinazioni di molti alti prelati, i soldi su Rocketman sono i più azzeccati; potremmo dire quelli investiti più o…culatamente.

Dulcis in fundo, anzi, in fund, il Centurion a fine 2018 perdeva il 4,61%. Capaci di tutto, ma buoni a nulla: nemmeno utili con investimenti spregiudicati sono in grado di fare.

[1] https://www.corriere.it/cronache/19_dicembre_04/04-interni-documentohcorriere-web-sezioni-ce2b602a-1615-11ea-9514-9386fa8d8bdc.shtml

[2] Il papa dittatore, di Marcantonio Colonna.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

1 commento su “Obolo, obolo delle mie brame”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Chi siamo

Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna.

Progetto Mondo piccolo

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. Scopri di più!

Emporio Mondo piccolo

Ti potrebbe interessare

Eventi

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Torna su