PEDOFILIA : TRA CACCIA ALLE STREGHE E SOSTENITORI – di Rino Tartaglino

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

di Rino Tartaglino

 

Da 7giorni7, bollettino della Associazione Cattolici Genovesi


Dopo il caso dell’ultimo prete pedofilo scoperto in Genova, la cronaca riprende vigore nella trattazione dell’argomento. La pedofilia è colpa gravissima, perché coinvolge individui psicologicamente immaturi e non in grado di scegliere. Destabilizza il modello educativo e lascia comunque tracce sullo sviluppo futuro della giovane vittima. Se il comportamento di un qualsiasi adulto è gravissimo, la dose è rincarata se il protagonista è un religioso.

Le parole di Gesù per chi dà scandalo non lasciano dubbi sulla gravità di chi viola l’innocenza dei giovani. Dopo questa premessa, bisogna notare che l’incremento attuale della pedofilia è solo in parte dovuto alla pubblicità che viene fatta dai mezzi di informazione, ma principalmente causata dal degrado sociale frutto della secolarizzazione. I principi morali legati al modello di vita cristiano che ancora cinquant’anni fa erano in Italia un patrimonio universale, sotto l’incalzare del laicismo con le sue tendenze antireligiose e portate al nichilismo sono sempre meno sentiti. Addirittura devianze come l’omosessualità sono state normalizzate e contrastarle significa essere contro i diritti civili.manette

Ciò che da sempre era ritenuto un disturbo mentale studiato in psichiatria ora è diventato semplicemente un diverso orientamento sessuale. Noti omosessuali dichiarati come Vendola ritengono che i giovani abbiano diritto alla sessualità.

Quindi in molti casi l’omosessualità non rifugge dalla pedofilia. Le élites mondialiste che sui mezzi di informazione e nei tribunali sollecitano vertenze contro i pedofili ed in primo luogo contro i preti pedofili, cavalcano il fenomeno non tanto per combatterlo, come vedremo tra poco, ma per mettere in cattiva luce la nemica Chiesa cattolica. Negli Usa alcune diocesi sono in bancarotta per i risarcimenti milionari pagati per atti di pedofilia spesso commessi decine di anni fa; difficili da provare, ma anche da contestare. Questa campagna è ben orchestrata tanto che un famoso avvocato americano si vantava di aver fatto pagare l’astronomica cifra di 60 milioni di dollari.

Queste élites mondialiste sono davvero interessate a combattere la pedofilia? A questa domanda rispondiamo semplicemente no! Con tutti i mezzi cercano di diffondere il sesso libero in età sempre più giovani. Allora bisogna dare informazioni sul sesso in età scolare a partire dalle elementari. Non fa meraviglia che addirittura si cominci dagli asili; all’estero già lo fanno. Questa sollecitazione di pulsioni non ancora controllabili nei giovanissimi, la mancanza di indicazione morale favorirà l’abbassamento di comportamenti poco innocenti tra i giovanissimi e nel tempo, poiché anche i bambini delle elementari saranno sufficientemente informati sulla materia, vorrà dire che si potrà ridurre ai soli primi anni i rapporti pedofili. In conclusione, quelli che dicono di combattere la pedofilia lo fanno solo in modo strumentale; domani saranno quelli che la legalizzeranno. Anche i

bambini delle elementari saranno ritenuti in grado di esprimere il consenso informato sull’argomento; quindi, di fatto, sarà annullato il rapporto pedofilo con persona adulta.

Quanto alla Chiesa cattolica, la prima cosa da fare è selezionare scrupolosamente individui che non abbiano tendenze devianti. In seconda battuta controllare scrupolosamente che non vi siano episodi riferibili a pedofilia o ad omosessualità ed alla prima evenienza, per quanto doloroso, e senza piagnistei, allontanare il soggetto dall’istituzione denunciando l’episodio alle autorità civili.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Chi siamo

Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna.

Progetto Mondo piccolo

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. Scopri di più!

Emporio Mondo piccolo

Ti potrebbe interessare

Eventi

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Torna su