Un sogno?…  un incubo!  di Léon Bertoletti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

zzfntsmCaro Direttore,

rassegniamoci: battezzeranno pomposamente i figli degli omosessuali. Certo, i piccoli lo meritano e non hanno colpe. Ma sul concetto di “figli”, beh: da queste parti si ha un’idea un po’ diversa sulla loro generazione. No, non i cavoli o le cicogne, tantomeno le pipette da laboratorio. Insomma, quel metodo che va bene da sempre, per intenderci…

E fosse soltanto questa la faccenda. Stanotte ho fatto un sogno. C’erano Toni e Bepi che si presentavano in parrocchia per il sacramento alla neonata Gaia. Appuntamento di domenica mattina, durante la messa del fanciullo, come per altri battesimi. Per “rendere partecipe la comunità ecclesiale dell’evento”, si leggeva nel bollettino parrocchiale.

Bene, uno dei due (non ricordo se Bepi o Toni) aveva la barba lunga, però indossava tacchi a spillo, calze a rete, gonna al ginocchio e una camicetta rosa. Elegantissimo (o elegantissima, è da un po’ che sui generi faccio confusione). Cavoli, si atteggiava pure a cripto-lefebvrista, tanto che in testa portava una veletta nera che a malapena nascondeva il trucco.

Confesso e mi pento: ho pensato a un incubo e mi sono svegliato con la sudarella. Ma sarà stato il caldo, sicuramente. Sarà stata la cattiva digestione. Ah, dove se ne va la testa di notte e quali fantasie costruisce! Per fortuna poi si aprono gli occhi, vero?

Un saluto.

Léon Bertoletti

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

1 commento su “Un sogno?…  un incubo!  di Léon Bertoletti”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Chi siamo

Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna.

Progetto Mondo piccolo

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. Scopri di più!

Emporio Mondo piccolo

Ti potrebbe interessare

Eventi

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Torna su