UN ALTRO LETTORE CI MANDA COPIA DI UNA LETTERA AD AVVENIRE

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Un lettore di Riscossa Cristiana ci scrive:

 

A seguito dell’intervento del prof. de Mattei su radio Maria del 20 Aprile u.s., mirabile per dottrina e profondità di ragionamento,  ho scritto una seconda lettera al direttore di Avvenire, che giro anche a voi,  in quanto non mi va giù che questo  giornale, per di più di proprietà dei vescovi italiani,  a cui sono abbonato da tanti anni,   assuma posizioni tanto in contrasto con l’intelligenza della retta fede cristiana cattolica.

Colgo l’occasione per esprimere al prof. de Mattei ed a tutta la vostra redazione i sensi della mia stima e ringraziandovi per l’apprezzato servizio che rendete ai vostri lettori, rinnovo cordiali saluti ed auguro  una buona Pasqua

E. G.

 

giornali

 

Gentile Direttore

Visto che Avvenire è stato tanto pronto ad accodarsi al coro di critiche velenose rivolte, dai soliti ambienti laicisti, al prof. de Mattei,  ritengo che sarebbe giusto se prendesse atto e informasse i lettori dell’intervento, definitivamente chiarificatore, da questi magistralmente svolto dai microfoni Radio Maria il 20 Aprile u.s.

Se neanche questo fosse sufficiente a far cambiare posizione ad Avvenire sul dibattuto in argomento, mi permetto di suggerirle di rileggere il paragrafo 302 di Iota Unum di Romano Amerio, in cui le opinioni espresse, con così poco fondamento e tanta acrimonia, dal dott. Gennari  e da Lei improvvidamente difese, sono inconfutabilmente trafitte.

Mi creda Direttore, a volte si fa più bella figura riconoscendo il proprio errore, probabilmente dovuto più a precipitazione giornalistica che a insipienza, piuttosto che insistere su una posizione dimostratasi errata ed oggettivamente indifendibile.

Con  cordialità

E. G.

 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Chi siamo

Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna.

Progetto Mondo piccolo

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. Scopri di più!

Emporio Mondo piccolo

Ti potrebbe interessare

Eventi

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Torna su