Alfie:genitori trattano con medici per portarlo a casa

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
(ANSA) – LONDRA, 26 APR – “Ci e’ stato rifiutato di andare in Italia, purtroppo”, ha premesso Tom Evans domandandosi se adesso tentare altri ricorsi “sia la cosa giusta da fare” e non un modo per tirarsi dietro “altre critiche” da parte dei giudici. E concludendo di aver deciso a questo punto, con la moglie Kate, di “avere oggi un incontro con i dottori dell’Alder Hey: noi ora
cominciamo a chiedere di portarlo a casa”.
“ALFIE – ha proseguito – non ha piu’ bisogno di terapie
intensive, ormai. E’ steso nel lettino con un litro di ossigeno che gli entra nei polmoni (dalle bombole portatili) e per il resto respira da se’. Alcuni dicono che sia un miracolo, ma non e’ un miracolo, e’ stata una diagnosi sbagliata”. In ogni modo, “tutto cio’ che chiediamo ai medici e’ che questo incontro sia positivo e che ALFIE possa tornare a casa… entro un giorno o
due. Se poi l’incontro non andra’ bene, torneremo in tribunale”.
“Io – ha insistito Tom – resto seduto accanto al letto di
ALFIE ogni secondo di ogni giorno. Non soffre e non prova dolore e questo mi incoraggia sempre di piu’: spero che possa vivere per un numero X di mesi, magari di anni”. Sulle condizioni del bambino, il giovanissimo papa’ ha infine ripetuto che ALFIE sta “sta ancora lottando”, appare “tranquillo” e “contento”, con il battito cardiaco stabile. I medici dell’Alder Hey, a suo parere, “si sono sbagliati”, ALFIE “lo ha dimostrato” visto che vive tranquillamente, felicemente, senza alcuna forma di ventilazione” assistita.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

4 commenti su “Alfie:genitori trattano con medici per portarlo a casa”

  1. Thomas sei tutti noi! Maria Ss.ma ti sostenga e anche noi nella preghiera.Il Signore ti esaurisca, hai combattuto come un Leone, grazie del tuo esempio, del tuo coraggio!

  2. Dio del cielo e della terra,concedi la grazia a questo Tuo figlio innocente come l’agnello che porti sulle spalle.
    sia lodato il Tuo nome e quella della SS. Vergine Maria .

  3. Gloriosissimo S.Giuseppe, come un tempo scampasti dalla morte, la minacciata vita del Pargoletto Gesù, così ora difendi, custodisci, proteggi il NOSTRO bambino Alfie. Liberalo dalla prigionia in cui l’hanno costretto e riportalo a casa sua in Italia assieme a mamma e papà.
    Amen. Così sia.

  4. ragazzi ,in che difficile dilemma vi trovate . Partecipo con grande ammirazione del vostro coraggio nel difendere le vostre idee e la vita del cucciolo contro un mondo di iniquità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Chi siamo

Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna.

Progetto Mondo piccolo

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. Scopri di più!

Emporio Mondo piccolo

Ti potrebbe interessare

Eventi

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Torna su