I cattolici e il mondo – di Rino Tartaglino

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
san michele arcangelo

Ringraziamo l’amico prof. Rino Tartaglino, che ci ha gentilmente concesso la riproduzione di questo articolo, e invitiamo i nostri amici e lettori a visitare il sito della Associazione Cattolici Genovesi,  www.cattolicigenovesi.org

di Rino Tartaglino

san michele arcangeloQualcuno ha detto “Bisogna aprirsi al mondo” ,”Guardiamo a ciò che ci unisce e non a ciò che ci divide”. Queste offerte di amicizia, di comprensione, avrebbero dovuto portare a nuove forme di evangelizzazione verso eretici e scismatici, poi definiti fratelli separati e suscitare simpatie dei laicisti che da sempre erano ostili al cattolicesimo. La conseguenza di questo atteggiamento è stato il dialogo. Si dialoga con tutti, con la conseguenza psicologica che se si sente l’esigenza di dialogare tutto finisce sullo stesso piano. Rinunciando spesso a porre con chiarezza le proprie certezze. Lasciando da parte la questione religiosa,ecumenismo e dialogo interreligioso che magari affronteremo in altra occasione, vediamo invece il rapporto tra cattolici e il mondo. “Non sapete che essere amici di questo mondo significa essere nemici di Dio?” (Giacomo 4,4) Questo era il giudizio che i cristiani avevano del loro mondo. Seguire le opinioni del mondo voleva dire essere contro la legge di Dio. In questi duemila anni le cose non solo non sono cambiate ma l’utilizzo dei mezzi tecnologici a disposizione ha peggiorato le cose. La secolarizzazione è il risultato dell’opera di scristianizzazione che si è sviluppata a partire dal XIX° secolo. La dottrina cattolica è in netto contrasto con quasi tutti i principi della società in cui viviamo.
La Chiesa ed i cattolici, e qui parliamo dei soli Paesi occidentali, cioè già cristiani, sono oggetto di campagne che mirano ad emarginarli. In tutti i Paesi sono state varate leggi che hanno demolito la famiglia e hanno legalizzato devianti pratiche sessuali. L’introduzione in molti Stati della famiglia omosessuale con adozione di bambini va ad incidere potentemente sull’educazione morale di questi ultimi. L’omicidio, come aborto od eutanasia, sono o stanno per entrare in tutte le legislazioni. L’accanita campagna contro la pedofilia nell’ambito della Chiesa ha assunto toni da caccia alle streghe, premessa di non improbabili prossime persecuzioni. Con questo mondo dal punto di vista diplomatico possiamo anche dialogare, visto che il Vaticano è uno Stato sovrano, ma è doveroso da parte dei cattolici ed in primis della Chiesa condannare in maniera assoluta tutte queste devianze.
Il mondo guidato dalle élites è un mondo malvagio. Tacere non servirà ad evitare le prossime persecuzioni mentre ci renderà colpevoli di non aver detto la verità.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Chi siamo

Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna.

Progetto Mondo piccolo

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. Scopri di più!

Emporio Mondo piccolo

Ti potrebbe interessare

Eventi

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Torna su