PER ALFIE, DOPO IL NOSTRO APPELLO QUALCOSA SI MUOVE. E PERCHÉ NON DANNO ALLA FAMIGLIA TRE PASSAPORTI VATICANI? – di Redazione

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Dopo il nostro appello di ieri un professore di diritto internazionale si è messo a disposizione della famiglia di Alfie per presentare un’istanza di sospensione della procedura che porterà alla morte il bambino come stabilito dal definitivo pronunciamento della Corte suprema Inglese. L’istanza verrà immediatamente presentata alla Corte di Strasburgo in base a quanto prevede l’articolo 39 della CEDU, Carta Europea dei Diritti Umani, (Interim Measure).

Continuiamo comunque a chiederci come mai lo Stato del Vaticano non abbia ancora rilasciato tre passaporti alla famiglia. Forse perché in tal modo si dovrebbe difendere Alfie con fatti concreti e non con fotografie e pacche sulle spalle?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

19 commenti su “PER ALFIE, DOPO IL NOSTRO APPELLO QUALCOSA SI MUOVE. E PERCHÉ NON DANNO ALLA FAMIGLIA TRE PASSAPORTI VATICANI? – di Redazione”

  1. Un sacerdote cattolico

    Le parole non bastano, occorre essere concreti. Dopo l’intervento pubblico del Papa, sollecitato da Thomas Evans, è più facile ottenere un favore. Bisogna inoltrare una richiesta all’organo competente in Vaticano facendo la richiesta dei passaporti. Forse il canale più adatto è la segreteria di Stato. Bisogna mettersi in contatto con qualcuno che lavora in questa sezione del Vaticano, e possibilmenmte servirsi di un Prelato amico che può raggiungere il personale competente. Il sottoscritto non ha conoscenze specifiche nella Segreteria, ma può provare umilmente a fare qualche passo tramite qualcuno in Vaticano (valgo quanto voi, anzi, di meno). Naturalmente ci deve essere la richiesta formale degli interessati (genitori di Alfie). Fate un appello tramite il vostro blog ai lettori per inviare tanti email alla Segreteria di Stato, con la richiesta di dare i passaporti alla Famiglia Evans. Ciò servirà a sensibilzzare lo staff della Segreteria. Unitevi, se potete, ad altri blog, per aiuto vicendevole. In questo momento bisogna agire uniti. Sono nessuno, ma spero di essere…

  2. Ma il Vaticano ha bisogno di qualche prelato “amico” che chieda alla segreteria di Stato il passaporto. Pio XII, durante l’occupazione tedesca, per salvare degli uomini si “inventò” gli ausiliari delle Guardie Palatine d’Onore. Bergoglio se ci sei batti un colpo!

  3. altra proposta: bombardiamo il Vaticano e Casa Marta di richiesta del passaporto per Alfie e i genitori, questi sono i numeri: centralino Vaticano 066982, Domus Casa Marta 06698979

    1. Questo è l’indirizzo email di Santa Marta a cui fare la richiesta per i passaporti. Forse è meglio telefonare. Verba volant , scripta manent. Ecco l’indirizzo. Bombardiamoli di e-mail.

      dsm@org.va

        1. Vicariatus UrbisIl Portale della Diocesi di Roma

          HOMEANNUARIOVICARIATOSERVIZI C.E.D.SITO

          Persona

          

          Mons. Battista Mario Salvatore RICCA
          – Diocesi di Brescia –

          nato nel
          nazionalità italiana

          residente

          Piazza Santa Marta – 00120 Città del Vaticano
          tel. 06-698.979 – fax 06-698.82.417
          e-mail: dsm@org.va

          Incarichi attuali:
          [data nomina | N. Decreto | data inizio | data fine ]
          Direttore Domus Sanctae Marthae dello Stato della Città del Vaticano
          [ | | | ]
          Direttore Domus Romana Sacerdotalis
          [ 01/09/2012 | | 01/09/2012 | ]

          per segnalare errori sui dati
          e/o integrare ulteriori informazioni:
          Annuario@VicariatusUrbis.org

          192.168.120.10

          BIOGRAFIA
          DOCUMENTI FOTO

          SITI UFFICI VICARIATO

          Ufficio Catechistico
          Ufficio Liturgico
          Caritas Diocesana
          Ufficio Scuola
          Pastorale Familiare
          Pastorale Giovanile
          Pastorale Universitaria
          Comunicazioni Sociali
          Roma Sette
          Servizio Vocazioni
          Formazione Clero
          Ufficio Vita Consacrata
          Centro Missionario
          Confraternite
          Aggregazioni Laicali
          Diaconato Permanente
          U.S.M.I. 
          O.R.P.
          Ufficio…

  4. Un sacerdote cattolico

    Sto muovendomi nel mio piccolo. Stasera avrò per le mani un numero telefonico che mi permetterà di contattare un sacerdote che lavora presso la Segreteria di Stato vaticana. Chiederò informazioni per il passaporto. Ma a questo punto, Dottoressa Frezza, ho bisogno di qualche vostro recapito privato, perché non tutto posso trattare in pubblico. Grazie.

  5. RICHIESTA DI GRAZIA ALLA REGINA PER SOSPENSIONE ARTICOLO CHE IMPEDISCE ESPATRIO ALFIE/ OPPURE PER SOSTITUZIONE TUTORE ALFIE E RITORNO PATRIA POTESTA’ AI GENITORI/
    Insomma la cosa migliore che possa essere fatta subito, poi tutti firmiamo richiesta di Grazia, mettersi in contatto anche con tutti i siti anglofoni. Qualcuno conosce indirizzo mail della Segreteria di Stato Vaticana?

    1. Un sacerdote cattolico

      Dall’Annuario Pontificio 2016 (è l’Annuario più recente che ho a portata di mano in questo momento).
      Email della Prima Sezione (affari generali) della Segreteria di Stato: sostituto@sds.va
      Email della Seconda Sezione (rapporti con gli stati) della Segreteria di Stato: rapportistati@sds.va
      L’ufficio del Cardinale Segretario di Stato non ha email ma ha i segg. numeri di tel. e di fax:
      Tel.: 06.69883913
      Fax: 06.69885255

  6. Telefonato in Vaticano sottolineando l’importanza di dare passaporti vaticani alla famiglia Evans, Thomas, Kate, Alfie.

  7. grazie a tutti voi che state facendo un servizio preziosissimo al piccolo Alfie ed ala sua famiglia.
    pregare e sperare, confidare, come diceva Cristiano Lugli, nel manto della BV Maria.

  8. Una piccola riflessione cattolica: se il piccolo Alfie sarà ucciso, entrerà a far parte dei MARTIRI nella Gloria dei Cieli, la situazione anomala (non trovo le parole esatte), rispetto ai martiri della storia, ora i carnefici sono MOLTO politicamente corretti e seguono le leggi. Potremmo dire che oggi è molto più migliore © Fedeli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici

Chi siamo

Ricognizioni è nato dalla consapevolezza che ci troviamo ormai oltre la linea, e proprio qui dobbiamo continuare a pensare e agire in obbedienza alla Legge di Dio, elaborando, secondo l’insegnamento di Solženicyn, idee per vivere senza menzogna.

Progetto Mondo piccolo

Vogliamo dimostrare che vivere guareschianamente è possibile, per questo collabora con i tanti mondi piccoli sparsi per tutta l’Italia: aziende agricole, produttori, artigiani e qualsiasi attività in linea con i principi di un mondo buono e a misura d’uomo, per promuoverne lo stile di vita e i prodotti. Scopri di più!

Emporio Mondo piccolo

Ti potrebbe interessare

Eventi

Sorry, we couldn't find any posts. Please try a different search.

Iscriviti alla nostra newsletter

Se ci comunichi il tuo indirizzo e-mail, riceverai la newsletter periodica che ti aggiorna sulla nostre attività!

Torna su